Ad Angelo Bianchi l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana

Il dottor Bianchi è impegnato in prima linea come Presidente del Comitato di Varese della Croce Rossa Italiana

angelo bianchi

È stata consegnata al dottor Angelo Bianchi l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Bianchi, già molto conosciuto per la professione di medico che ha svolto prima a Bizzozero e poi nello studio associato di Varese, è impegnato in prima linea come Presidente del Comitato di Varese della Croce Rossa Italiana (cui fanno capo anche le unità locali di Tradate e Gazzada-Schianno).

Un ruolo da garante al vertice di una realtà preziosa per la provincia, dove operano settecento volontari e una struttura rodata al servizio delle persone in difficoltà (proprio di recente siamo stati a scoprire la loro importante attività durante le fasi più acute della pandemia).

Angelo Michele Bianchi ha ricevuto l’onorificenza (assegnato con decreto della Presidenza della Repubblica a dicembre del 2019) dalle mani del prefetto Dario Caputo oggi giovedì 11 febbraio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.