Si ribalta con il trattore, muore 77enne di Arcisate

Michele Vinoni, imprenditore agricolo molto conosciuto in paese, stava lavorando in un campo in pendenza

Generica 2020

Michele Vinoni non ce l’ha fatta. L’uomo di 77 anni di Arcisate, che questa mattina è stato coinvolto in un incidente mentre lavorava con il trattore in un campo della sua tenuta agricola, La motta, è morto in ospedale a Como.

L’allarme ai soccorritori è stato dato poco dopo mezzogiorno. Vinoni stava lavorando su un terreno in pendenza quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del trattore che a causa della pendenza si è ribaltato.
L’uomo è stato rianimato sul posto, dove sono intervenuti tempestivamente il 118 e l’elisoccorso decollato da Como, ma una volta arrivato in ospedale è deceduto a causa delle lesioni riportate.

Vinoni era un imprenditore agricolo esperto e molto conosciuto in paese. Sul posto oltre ai sanitari, sono intervenuti i Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza del mezzo e il servizio associato di polizia locale di Arcisate e Induno Olona che sta ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.