“Addio Adriano“, il cordoglio dei colleghi di Cassinetta

Ferito nell’incidente anche un altro lavoratore della Whirlpool. Lo piangono i sindacalisti della Fim Cisl: “Sicurezza sul posto di lavoro anche nel tragitto per arrivarci“

Generica 2020

Capelli lunghi, occhiali, tuta della Whirlpool e lacrime. Piercing, barba rasata e occhi rossi, sempre dietro la salopette con quel nome lungo e la forma di un mulinello che prende il giro della “o“.

Scontro tra due moto a Ternate: muore un uomo di 52 anni

Non c’era da sentire ne caldo ne freddo questo pomeriggio sul pezzetto di provinciale dove ha trovato la morte Adriano Amenta, 52 anni di Gavirate.

Non lo sentivano i colleghi di lavoro perché anche lui lavorava allo stabilimento di Cassinetta e quelli che piangevano erano i suoi conoscenti, che non avevano nulla più da aggiungere al silenzio caduto prima dell’inizio del «duedieci», il turno di giornata che presuppone mattine libere e sere non troppo tarde per il rientro a casa.

Il resto sono una vita normale, gli affetti di una famiglia che si stringe nel dolore, le passioni di un uomo di mezza età che ama la compagnia, le moto e il mare.

Generica 2020

Adriano abitava a Gavirate, come di Gavirate è l’altro centauro ferito nello scontro: anche lui, 32 anni è un dipendente della Whirlpool.

Per questo il mondo sindacale si stringe al dolore di quanti gravitano con la propria vita attorno a questi stabilimenti.

«La Fim Cisl dei Laghi è vicina alla famiglia del lavoratore della Whirpool deceduto oggi in un tragico incidente lungo la strada che porta a Cassinetta di Biandronno e confida in una pronta guarigione dell’altro lavoratore, impiegato sempre presso la stessa azienda, rimasto ferito nello scontro».

Lo ha detto nel pomeriggio Caterina Valsecchi, segretario generale della Fim Cisl dei Laghi.

«Oggi più che mai la sicurezza nei luoghi di lavoro, e in itinere per arrivarci, è un tema estremamente caldo. La sensazione è che la velocità con cui il sistema produttivo si è rimesso in moto abbia determinato anche una preoccupante ripresa degli infortuni. Proprio per scongiurare questo rischio la Fim Cisl dei Laghi rimarca l’urgenza del consolidarsi di una cultura che abbia nell’attenzione alla salute e alla sicurezza il suo fondamento. Non a caso il Consiglio generale della Fim Cisl dei Laghi del prossimo 16 luglio sarà dedicato proprio a questo argomento».

Necrologie

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.