“Gli uomini chiari” abitano a Lavena Ponte Tresa

Il varesino Lino Monti si aggiudica il concorso letterario "Il ponte magico". Tre dei cinque finalisti venivano da altre province

«È stata una delle cose più emozionanti della mia vita vedere i disegni dei bambini ispirati al mio racconto. Hanno fatto vivere le mie parole». Antonella Visconti (foto a lato), vincitrice del premio "Ponte magico" edizione 2006, non credeva ai propri occhi. Davanti a sé, a fare da sfondo al palcoscenico improvvisato nella palestra della scuola media di Lavena Ponte Tresa, una miriade di disegni e un plastico che riproducevano personaggi e luoghi della sua fiaba, intitolata “Il fiume scontento”, che aveva ottenuto sia il primo premio della critica, cioè quello decretato dalla giuria composta dai bambini, sia quello della giuria degli adulti. Un en plein che non si è ripetuto quest’anno. La Visconti era presente all’edizione 2007 per consegnare il premio al nuovo vincitore, il varesino Lino Monti, che ha partecipato con il racconto “Dal mio paese al paese degli uomini chiari”. Il premio della giuria dei bambini è andato invece a Eleonora Laffranchin, originaria di Edolo paese della Valcamonica in provincia di Brescia, con il racconto “Dal mio paese al paese di….felicittà”, che ha ottenuto il quarto posto nel verdetto della giuria degli adulti. Al secondo posto Fabiana Bassetti del Curto di Bellinzona con “Il giullare che leggeva nei cuori”.  Il terzo posto è andato a Tommy Martinelli di Varese con “Dal mio Paese al paese D”. Il giovane ed eclettico varesino – è anche fotografo e musicista – ha confessato di averlo scritto la sera prima che scadesse il bando di concorso per la partecipazione e che ha già in cantiere un nuovo libro.  Tra i finalisti anche due scrittori venuti da lontano: Manuela Croce di Roma  e Ivano Fachin di Perugia, classificatisi quinti con il racconto “Dal mio paese al paese di clinclilli”, corredato da un disegno di Fachin. 

Galleria fotografica

Ponte magico 2007 4 di 23

Riconoscimento speciale alla giornalista Nicoletta Romano di Rotonda, che ha ricevuto il premio dal punto vendita Einaudi di Varese, presente al Ponte Magico con la prestigiosa collana dedicata alle fiabe.

Tutti i racconti finalisti sono stati letti dalla giovane attrice Ilenia Torti, che ha partecipato alla fiction “Due imbroglioni e mezzo”, insieme ai big Claudio Bisio e Sabrina Ferilli.

La serata  è stata condotta dal giornalista Filippo Brusa, sempre più a suo agio nelle vesti di bravo presentatore (e bravo lo è stato), affiancato da Patriza Rigamonti presidente della commissione biblioteca. Erano presenti oltre al sindaco di Lavena Ponte Tresa, Pietro Vittorio Roncoroni, l’assessore alla Cultura Vanessa Provini, il presidente della Comunità montana della Valceresio Maria Sole De Medio e  Il municipale svizzero Margherita Maffeis.

La magia del ponte si è materializzata ancora una volta nella palestra di via Nolina, piena di gente, dove per la prima volta nella storia del paese i cori di Lavena e di Ponte Tresa hanno cantato insieme.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Maggio 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ponte magico 2007 4 di 23

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.