Spaccia hashish a domicilio, arrestato

I Carabinieri lo hanno ammanettato dopo lunghi appostamenti, rovandogli in casa un panetto da 100 g di stupefacenti

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Varese hanno arrestato un operaio incensurato di Ranco per detenzione ai fini di spaccio di hascisc.

Era già da qualche giorno che i militari tenevano d’occhio l’abitazione di P.G., operaio di 29 anni, dove era stato segnalato uno strano di via vai di persone, soprattutto giovani, a tutte le ore del giorno e della notte.

Dopo una serie di appostamenti in attesa del momento opportuno, nella tarda serata del 26 scorso gli uomini del nucleo investigativo hanno fatto irruzione nell’appartamento che il giovane divide con il fratello – risultato estraneo ai fatti.

Nel corso della perquisizione gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato un panetto di circa 100 grammi di hascisc ed un bilancino di precisione.

Per P.G. è scattato l’arresto per detenzione e spaccio di droga e si trova ora rinchiuso nel carcere di Varese.

La vicenda è seguita dal PM, dott.ssa  Raffaella Zappatini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore