La coalizione del centrodestra? Ancora in “lavorazione”

Il lavoro di composizione della lista sembra più lungo del previsto: simbolo e nome dovevano essere pronti già nel fine settimana ma i tempi si sono allungati e ci sono un po' di malumori

Doveva essere risolutivo il weekend, ma la coalizione del centrodestra non ha ancora trovato un accordo complessivo e la decisione su nome e simbolo deve ancora essere presa (probabilmente nella serata di lunedì). Venerdì l’accordo sembrava quasi fatto, nonostante una abbondante dose di prudenza: una alleanza tra il gruppo di Giacomo Iametti, la nuova lista "Cardano Città", il PdL. In realtà qualche attrito c’era (in particolare nell’area cosiddetta laica del PdL), sintetizzato dai dubbi sul nome della lista e sul simbolo, con la necessità di trovare un nuovo brand: «Credo che decideremo tra sabato e domenica» aveva spiegato Iametti, candidato sindaco in pectore. I tempi però si sono allungati, nel mezzo di una discussione che pare sia ancora piuttosto accesa, tanto che è difficile quasi raggiungere telefonicamente i protagonisti delle convulse trattative.

Nel corso del weekend si è messa anche la polemica scatenata da La Destra contro il PdL e contro i finiani di Futuro e Libertà. Proprio gli esponenti di Fli oggi sono quelli che giocano a carte scoperte. Il coordinatore del Gallaratese dei finiani Franco Liccati ammette che i contatti con Iametti ci sono stati ma chiarisce: «Iametti ci ha parlato del progetto di una lista civica che non si alleasse nè con il PdL né con fuoriusciti da vecchia amministrazione (i Popolari, ndr).  Non abbiamo visto alcuna smentita a quanto apparso venerdì e ad oggi non abbiamo nessuna informazione precisa: se la lista mantiene l’idea di civicità, noi ci stiamo, se è una lista del PdL mascherata non ci interessa». Ma Futuro e Libertà chiarisce anche che «la presenza del PdL non esclude un nostro appoggio», purché appunto non si tratti solo di una lista berlusconiana mascherata.

È un ulteriore tassello del mosaico che il centrodestra sta cercando di ricomporre (c’è da raccogliere le firme per la lista entro martedì) per sfidare da un lato il centrosinistra (che ha anch’esso qualche problema interno al Pd, ma si è anche ricompattato come coalizione) quanto la Lega che ha iniziato con una "corsa lunga", avendo già presentato il suo candidato Loris Bonato da quasi tre settimane. E infine c’è l’alleanza tra Popolari e La Tua Cardano di Ugo Quadrelli, che proprio oggi presenterà la sua lista.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 27 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.