Niente miracoli a Istanbul, Villa è fuori dall’Europa

Sconfitta per 3-2 sul campo dell’Eczacibasi, l’Asystel MC-Carnaghi dice addio alla Champions League: partita in bilico fino all’ultimo, le biancoblu non sfruttano un vantaggio di 0-4 nel tie break

Si interrompe a Istanbul il sogno europeo di Villa Cortese, sconfitta per 3-2 dall’Eczacibasi Istanbul nella gara di ritorno dei playoff a 12 di Champions League. Sogno sì, ma non speranza o illusione, perché l’Asystel MC-Carnaghi va davvero a un passo dal trascinare le favorite al golden set di spareggio: da mangiarsi le mani l’occasione sprecata nel tie break, quando la squadra biancoblu era avanti 0-4 e con la palla del più 5 a disposizione, prima di propiziare la rimonta avversaria con due ingenuità di Klineman. Per il resto, Villa ha il merito di mettere a nudo i limiti dell’Eczacibasi, scardinandone con un’ottima battuta le certezze in ricezione: la squadra turca non può servire quanto vorrebbe la micidiale Poljak (comunque top scorer delle sue) e sui lati, vista la serataccia di Usic e di una Sokolova sottotono, deve affidarsi alla sola Darnel, peraltro menomata da un problema al ginocchio. I lati negativi sono la scarsa reattività difensiva, soprattutto in avvio, e la discontinuità degli attaccanti, con Bosetti e Klineman ferme al 33% di efficacia. Alla fine l’Eczacibasi cambia volto sul più bello, tirando fuori le unghie al momento giusto, mentre la squadra di Caprara paga un pesantissimo tributo all’inesperienza delle sue giocatrici a livello internazionale. Villa Cortese esce comunque dall’Europa a testa altissima: i rimpianti, a caldo, sono inevitabili, ma forse sarebbe stato ingeneroso chiedere di più.

LA PARTITA – Tutt’altro che pieno il Burhan Felek, visto anche l’orario pomeridiano; in extremis arriva anche un gruppetto di tifosi dall’Italia (otto in tutto). Entrambi gli allenatori scelgono la stessa formazione dell’andata: Cemberci titolare nell’Eczacibasi, Folie nelle file di Villa.
Inizio di gara equilibratissimo (2-3, 4-5) con Poljak subito in evidenza nella squadra di casa: è proprio lei a firmare il servizio vincente che dà il la al primo break per il 9-6. Cemberci fatica in regia e Villa ne approfitta per pareggiare i conti con Bosetti (11-11), ma un errore di Klineman regala il 15-12; al suo posto entra Malagurski. Gli attacchi da seconda linea di Sokolova e Darnel sono difficili da contenere per le biancoblu (16-13) e il resto lo fa il servizio di Usic, che fa volare la squadra turca fino al 20-14. Bosetti e Klineman recuperano tre punti (20-17), ma Usic chiude senza problemi sul 25-20.

Il secondo set comincia bene per Villa: la squadra di casa va in difficoltà sulla battuta di Bosetti (1-5) e Darnel è costretta a uscire per un fastidio al ginocchio. Klineman spedisce fuori due attacchi di fila per il 4-5, ma la MC-Carnaghi resta avanti con Veljkovic (6-8) e allunga fino all’8-13 grazie a Caterina Bosetti e Folie. L’Eczacibasi cambia palleggiatrice, inserendo Karakoyun, ma Barun ribadisce il vantaggio ospite per l’11-16. Nonostante il rientro di Darnel, le biancoblu allungano ancora con un ace di Klineman (13-21) e con autorità portano a casa il set sul 15-25.

Prova a reagire l’Eczacibasi in avvio di terzo parziale con Poljak (3-1), ma Folie trova subito il pareggio sul 4-4 e Sokolova sbaglia per il sorpasso (5-6). La battuta di Darnel interrompe il momento positivo della ricezione di Villa, siglando l’11-8 e costringendo Caprara (foto CEV) al time out. Un erroraccio di Bosetti concede il 14-9, ma proprio dal suo servizio parte la rimonta: un ace e tanti errori avversari per il 14-14. Risponde Poljak con un altro turno di battuta micidiale (17-14) e Sokolova in pallonetto, vera arma vincente della squadra turca in questo set, fa 20-16. Le padrone di casa controllano e si procurano 7 set point con il muro di Poljak, chiudendo subito sul 25-17.

Tensione e tanti colpi approssimativi da una parte e dall’altra: il quarto set è ancora in equilibrio (4-5, 8-7) fino a quando Usic non commette due errori per l’8-10. Veljkovic ferma a muro una spenta Sokolova (10-13), e dall’11-13 arriva addirittura un parziale di 0-6 per Villa, con tre ace di Klineman. Ancora Veljkovic stoppa il controbreak turco e Bosetti dilaga a muro per il 14-23; un altro muro di Folie porta le squadre al quinto set.

IL TIE BREAK – Il parziale decisivo si apre con l’ennesimo muro di Veljkovic e prosegue con gli attacchi di Barun e Klineman: 0-4. La MC-Carnaghi non riesce però a sferrare il colpo del ko e viene punita dal servizio di Cansu (5-4); la rediviva Poljak, aiutata da una decisione sbagliata dall’arbitro, porta l’Eczacibasi al cambio di campo sull’8-5 e poi mette le mani anche nel 10-5. Darnel non sbaglia da seconda linea per il 12-7 e poi si procura 6 match point: è di Sokolova l’attacco che segna l’eliminazione di Villa Cortese.

Eczacibasi Vitra Istanbul-Asystel MC-Carnaghi Villa Cortese 3-2 (25-20, 15-25, 25-17, 15-25, 15-9)
Eczacibasi: Usic 9, Kuzubasioglu (L), Petrovic ne, Sokolova 14, Karakoyun, Cansu 6, Kirdar Cemberci 5, Kayacan, Gümüs 1, Yilmaz, Darnel 17, Poljak 18. All. Micelli.
Villa C.: Malagurski, Viganò, Mojica, Nomikou ne, Klineman 19, Folie 8, Veljkovic 7, Garzaro 1, Barun 12, Bosetti 17, Parrocchiale (L), Rondon 3. All. Caprara.
Arbitri: Zakharova (Russia) e Mitev (Bulgaria).
Note: Spettatori 1200. Eczacibasi: battute vincenti 4, battute sbagliate 9, attacco 37%, ricezione 75%-40%, muri 12, errori 31. Villa: battute vincenti 7, battute sbagliate 9, attacco 35%, ricezione 53%-12%, muri 12, errori 28.

Playoff a 12
Rabita Baku-Racing Club Cannes 3-0 (25-19, 25-18, 25-17) (andata 3-1)
Dinamo Kazan-Dinamo Mosca 3-2 (29-27, 25-16, 16-25, 21-25, 15-13) (andata 3-1)
Eczacibasi Vitra Istanbul-Asystel MC-Carnaghi Villa Cortese 3-2 (andata 3-1)
Vakifbank Istanbul-Atom Trefl Sopot gio 24/1 ore 18.30 (andata 3-1)
Unendo Yamamay Busto Arsizio-Schweriner SC gio 24/1 ore 20.30 (andata 2-3)
Lokomotiv Baku-Azerrail Baku 0-3 (20-25, 18-25, 22-25) (andata 0-3)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.