Alimentazione e movimento per evitare la “sarcopenia” nelle RSA

Incontro alla RSA della Fondazione A.Poretti Magnani oper fare il punto su una patologia che porta alla fisiologica carenza di massa e forza muscolare con l’aumento dell’età

fondazione poretti magnani rsa di vedano olona

Sala gremita per la presentazione dello studio sulla Sarcopenia “La forza sia con voi” presso la Fondazione A.Poretti  A.Magnani di Vedano Olona (VA)

Nel corso della serata è stato illustrato il progetto sulla presenza di Sarcopenia (fisiologica carenza di massa e forza muscolare con l’aumento dell’età) in RSA. Alla serata hanno partecipato, oltre i familiari degli Ospiti residenti in RSA, esponenti della AST di Varese,  rappresentanti dell’amministrazione comunale di Vedano Olona e dei comuni limitrofi e del consigliere Regionale di maggioranza Emanuele Monti.

Il DS Dott. Sergio Dimori, ideatore del progetto, ha presentato l’iniziativa che ha avuto avvio il 4 gennaio 2016 e proseguirà per i prossimi sei mesi; l’obiettivo dello studio è verificare la prevalenza di Sarcopenia nella realtà della RSA e in secondo luogo creare una utile alla prevenzione e cura della patologia.

Durante la serata si sono alternati gli interventi dell’équipe Medico-Fisioterapica che hanno illustrato oltre l’organizzazione dello studio,  la motivazione per cui si è intrapreso un progetto di tale rilievo clinico.

«Le RSA devono cominciare ad essere un centro di ricerca sulla prevenzione e gestione delle patologie di età geriatrica; essendo un setting privilegiato per la valutazione, cura e management dell’anziano» sono queste le parole del DS Dott. Sergio Dimori fortemente motivato nel dare una svolta importante sulla considerazione delle RSA, già da tempo non più “case di riposo”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.