Padella e Iphone, arriva “Miticoricette”

Un gruppo di amici fra Varese e Torino mette in piedi una redazione “mobile” per riprendere le performance di uno chef in erba. Obiettivo: dissacrare gli “show cooking”

Avarie

Niente rimproveri di Cannavacciuolo che critica gli gnocchi alla sorrentina, nessuna sgridata di Cracco se l’uovo non quadra, e via dicendo.

Fra Varese e Torino da una settimana a questa parte, un gruppo di amici ha messo in rete per gioco “miticoricette” una pagina Facebook che contiene alcuni video di cucina caricati su youtube e nati dalla spinta creativa della comitiva, presto diventato un “format” con numeri che promettono bene: Stefano Cumella, di Torino, 33 anni – professionista con una piccola azienda di comunicazione – racconta l’impresa che ha portato a totalizzare un migliaio di like sulla pagina Facebook.

«L’esperienza delle Mitico-Ricette è nata così per gioco. Abbiamo un amico, Paolo, che è bravissimo a cucinare. Gli abbiamo sempre detto: “Vai a Masterchef”. Ma evidentemente pensavamo tutti ad un’altra cosa. A un’esperienza da vivere tutti insieme. Difatti poi è nato questo esperimento che stiamo portando avanti unendo tutte le nostre competenze, tecnico – imprenditoriali. Il prodotto è nato per gioco e si è trasformato in un format diventato virale. In 6 giorni abbiamo totalizzato 1.000 like su facebook, e su youtube 2.000 visualizzazioni per i video».

La particolarità di questi video, poi, è che vengono girati interamente con fotocamere di telefoni cellulari e montate da “mobile”: nessun pc, nessuna consolle di produzione.

Così capita di vedere magari qualche inquadratura non proprio delle migliori mentre si parla di capesante gratinate, o un acquario che fa da sfondo allo chef Paolo intento presentare le “sfide”.

«Si anche noi abbiamo deciso di creare delle sfide invitando personaggi famosi e non che si confronteranno col nostro Paolo – spiega Stefano – . Ma tutto verrà fatto fuori dai formalismi, interpretando ricette della tradizione italiana e con toni del tutto dissacratori rispetto alle formalità degli show cooking o dei format televisivi»

«Abbiamo 8 video sul canale, e senza nessuna spinta, partendo da zero abbiamo creato una sorta di comunicazione per far si che questa piccola start-up cominci a “girare”. Vogliamo farlo divertendoci, ma con lo spirito di una redazione mobile. Abbiamo deciso la strategia: non fare nulla su mac e pc: tutto su smatphone».

 

Ecco la brigata di Miticoricette fra Torino e Varese.

Andrea Fontana
Alessandro Manfredi
Gabriele Franzetti
Cristian Cortonesi
Raffaele Iovino
Carolina Firpo
Paolo Striano (lo chef)
Irma Vuocolo
Stefano Cumella
Cinzia Virgilio

Andrea Camurani
andrea.camurani@varesenews.it

Un giornale è come un amico, non sempre sei tu a sceglierlo ma una volta che c’è ti sarà fedele. Ogni giorno leali verso le idee di tutti, sostenete il nostro lavoro.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.