Le quattro stagioni della Motta Rossa

Due scatti in 24 ore raccontano il miracolo del tempo in ogni sua declinazione

Avarie

Ore 8 di venerdì 28 aprile: neve alla Motta Rossa, strada che collega la Rasa a Brinzio innevata, problemi alla circolazione. Sciarpe, neanche a parlarne perché sono già tornate in fondo all’armadio, al massimo si spera nel riscaldamento dell’auto girato sul rosso.

Avarie

Ore 8 di sabato, 29 aprile: alla Motta Rossa esplode – torna – la primavera, la strada è pulita, i prati verdi e addosso ci sono pantaloni corti e una felpa, ma solo perché è ancora presto.

Senza bisogno del “time laps” un nostro caro lettore, Federico Raos, affezionato di quella strada percorsa ogni giorno per recarsi al lavoro, mostra quello che potremmo battezzare come “le quattro stagioni della Rasa”: neppure un giro d’orologio e tutto cambia.
E domani? Pánta rêi.

Andrea Camurani
andrea.camurani@varesenews.it

Un giornale è come un amico, non sempre sei tu a sceglierlo ma una volta che c’è ti sarà fedele. Ogni giorno leali verso le idee di tutti, sostenete il nostro lavoro.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.