Un concerto per la “Giornata della Cremazione”

Saranno eseguite musiche di E. Elgar, P. Mascagni, P.I. Ciaikovskij, G-Mahler, E.T.A. Hoffmann, E. Morricone

Un giardino delle rimembranze a belforte

La So.Crem Varese – Società Varesina per la Cremazione è una antica associazione di promozione sociale senza scopo di lucro fondata nel 1880 con lo scopo di diffondere la pratica cremazionista e ogni anno, in occasione del periodo della commemorazione dei defunti, in cui cade anche la “Giornata della Cremazione”, So.Crem Varese organizza, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Varese, il Concerto del Ricordo che anche quest’anno si terrà presso il Salone Estense del Palazzo Comunale di Varese in Via Sacco 5 – mercoledì 1° Novembre 2017 inizio ore 16 – ingresso libero.

Da un quartetto d’archi e arpa saranno eseguite musiche di E. Elgar, P. Mascagni, P.I. Ciaikovskij, G-Mahler, E.T.A. Hoffmann, E. Morricone.
Grazie soprattutto all’impegno della So.Crem Varese, la pratica della cremazione ha raggiunto in alcuni comuni della nostra provincia una percentuale importante. Nella città di Varese la percentuale dei cremati è del 61%, Busto Arsizio e Gallarate hanno superato il 50% (la media nazionale è del 23%).

Tuttavia in diversi comuni, specie i più piccoli, la percentuale risulta ancora bassa e qui incide molto il modo di gestire i cimiteri da parte delle amministrazioni comunali: fintanto che continueranno a cementificare i loro camposanti senza alcuna logica programmazione e con inutili è dispendiose costruzioni di loculi, interventi che oltre ad essere costosi, non sono risolutivi delle problematiche
cimiteriali perché i cimiteri non possono essere ampliati all’infinito, la cremazione non potrà raggiungere numeri importanti.

“Per questo motivo So.Crem Varese è impegnata a far comprendere agli amministratori comunali l’importanza di una buona gestione cimiteriale – dicono dall’associazione – , perché la scelta di favorire la cremazione oltre che non incidere pesantemente sui bilanci del comune, evita il ricorso ai continui ampliamenti dei cimiteri occupando spazi che potrebbero essere lasciati alla libera fruizione dei cittadini (lasciate più terra ai vivi è sempre stato il nostro motto)”.

“Anche per questo motivo, oltre che per far trascorrere agli intervenuti un’ora e mezza di piacevole ascolto di buona musica, So.Crem Varese organizza tutti gli anni “Il concerto del ricordo”, perché è un’occasione per farsi conoscere da tutti e non solo dai soci (l’ingresso è libero), in modo che ciascuno abbia la possibilità di prendere coscienza delle problematiche del fine vita ed indirizzarsi verso la
cremazione, una scelta più pulita, più rispettosa della natura e certamente meno onerosa rispetto alle tradizionali sepolture”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore