La loggetta San Pietro torna a vivere

Alla presenza del sindaco Cassani e alcuni assessori, inaugurato LSP center, uno spazio di coworking e servizi per le aziende nel centro della città

Un pezzo antico della città torna a splendere. Lo fa mescolando tradizione e innovazione grazie a una virtuosa relazione tra la famiglia Giuliani e l’amministrazione comunale.

La Loggetta San Pietro, nel cuore di Gallarate, mette a disposizione una serie di servizi per la virtualizzazione del proprio ufficio, rispondendo alle esigenze delle aziende e professionisti che necessitano di gestire in maniera efficiente le principali attività quotidiane.

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del sindaco Andrea Cassani, alcuni esponenti dell’amministrazione comunale e dell’onorevole Angelo Senaldi.

“È stata una scelta del cuore aprire questa attività proprio qui. – Racconta Giandomenico Giuliani – Con mio fratello e mia mamma venivamo a fare la spesa dal signor Beretta che ancora oggi gestisce la bottega. La Loggetta mi ricordava la casa delle fiabe e oggi è un giorno di festa perché dopo due anni di lavori apriamo finalmente LSP center“.

Solo in luglio i lavori sono entrati nel vivo e ben visibili.  Scrivevamo sul nostro giornale: “pochi giorni la comparsa dei ponteggi sulla facciata ha reso visibile anche all’esterno l’intervento di recupero e restauro avviato in realtà da mesi: il piano superiore dell’edificio ospiterà infatti uno Smart center in grado di offrire spazi di qualità e attrezzati tecnologicamente.

La “Loggetta San Pietro” è in realtà denominazione più recente della Casa Bianchi, prima ancora Casa Caroli: un edificio di origine antica che affianca la chiesa di San Pietro, monumento nazionale, e fa da contrappunto ai portici medievali e ai vicoli che dalla piazza si allungano all’interno. È la testimonianza di una delle aree più antiche del borgo di Gallarate., insieme a quella segnata dal portico del Faietto (su Corso Italia, un tempo zona del castello)”.

Nel 2016 il Comune di Gallarate , nell’ambito del piano di alienazione di beni immobili , ha ceduto la Loggetta San Pietro all’attuale proprietà in seguito ad aggiudicazione di regolare asta pubblica. L’attuale proprietà si è attivata nella ricerca di documenti storici presso i diversi archivi della Sopraintendenza delle Belle Arti della Lombardia e presso gli Archivi di Stato di Varese e di Milano al fine di avviare un oculato ripristino edilizio e funzionale dell’edificio dopo decenni di quasi completo abbandono. I lavori hanno riguardato sin dalla fine del 2016 il piano primo e nel corso del 2017 il rifacimento del manto di copertura con la conservazione dei vecchi coppi ed il ripristino di tutte le facciate. Una menzione particolare per la storica bottega del piano terra che ancora ospita la gloriosa attività commerciale di coloniali , vini e liquori del signor Beretta , punto di riferimento dei gallaratesi e non solo. L’attività è gestita dalla famiglia Beretta ininterrottamente dal lontano 1938 subentrando alla allora ditta Bianchi che cedette l’immobile al Comune di Gallarate.

In occasione dell’inaugurazione di LSP Center, al termine dei lavori di recupero architettonico e funzionale della loggetta di San Pietro di Piazza Libertà 2, gli ambienti fino al 17 dicembre ospiteranno la mostra fotografica “Il Centro storico di Gallarate visto con gli occhi di una spettatrice discreta”, a cura del Fotoclub “Il Sestante” e di Beniamino Bordoni, storico ed editore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.