Il centrodestra all’attacco: «Diversi problemi nell’ultimo consiglio comunale»

La coalizione con Lega, Forza Italia e Pavesi per Malnate, con una nota, dicono: «É chiaramente emersa la volontà di non affrontare il tema elettorale»

centrodestra malnate

L’ultimo consiglio comunale ha lasciato qualche strascico nella vita politica cittadina. Al termine dell’assemblea, il centrodestra cittadino si lancia all’attacco della maggioranza rivendicando i propri punti di vista.

Questo il comunicato firmato da Lega, Forza Italia e Pavesi per Malnate

A margine del Consiglio Comunale del 26 febbraio, per completezza di informazione desideriamo portare a conoscenza dei lettori quanto segue:

La maggioranza forte della consueta prepotenza e del poco senso democratico, più volte già dimostrate in passato, ha con decisione unilaterale, nonostante il parere contrario della minoranza di centrodestra, deciso di non portare a termine il consiglio comunale stesso, per a suo dire, raggiunti limiti temporali, dimenticando che sono e siamo pagati dai cittadini per compiere il dovere per cui ci hanno eletti, e privando di conseguenza gli stessi di informazioni riteniamo importanti, fra cui alcune basilari sulle modalità da loro adottate nella campagna elettorale in corso (ricordiamo che in realtà vicine, fra cui il capoluogo, i consigli comunali proseguono a oltranza).

É chiaramente emersa la volontà di non affrontare il tema elettorale, che invece fisiologicamente si intersecava con la discussione in corso sulla nuova biblioteca. Riteniamo scorretto il vincolare ora un progetto così importante, con il rischio di trovarci a nuove elezioni tra pochi mesi.

Abbiamo chiesto semplicemente chiarimenti sulle date di compimento dei lavori, apparentemente in contrasto, fra quelle comunicate dal vicesindaco durante la seduta e quelle annunciate dal sindaco in un suo fresco opuscolo elettorale recapitato ai cittadini.

Pensando di fare cosa gradita al candidato in pectore, abbiamo cercato di darne lettura, scatenando una reazione scomposta, con tanto di arbitrario spegnimento del microfono di chi stava parlando e “prove” di abbandono dell’aula da parte di membri della maggioranza, quasi si vergognassero di quando scritto nella suadente e senz’altro costosa lettera di commiato del sindaco ai cittadini.

Che ci sia un po’ di imbarazzo per questa “fuga” in avanti del sindaco Astuti dalla città che aveva garantito di non lasciare neanche 2 anni fa? “Fuga” meglio dettagliata nelle due mozioni presentate in consiglio? Mozioni che sono parte di quanto lorsignori vogliono evitare di discutere pubblicamente! (altre mozioni ed interrogazioni sono state rinviate come queste a data da destinarsi).

Data da destinarsi, perché noi del centrodestra, consci dei nostri doveri, abbiamo proposto e proponiamo fortemente di terminare, prima delle elezioni, il consiglio comunale sospeso, ed abbiamo dato e diamo la nostra disponibilitá per ogni data ed ogni orario, anche notturno, perché non temiamo e non abbiamo paura del confronto democratico!

Ci consola il fatto che nonostante le accuse che di vengono rivolte di “personalizzare” il confronto e di criticare senza proporre, nel consiglio comunale è chiaramente emerso grazie ai nostri interventi:

  • la poca coerenza nell’applicare/confermare le tariffe
  • la poca coerenza nell’applicazione del cosidetto PUMS
  • gli errori formali applicativi e gli aumenti della TARI
  • il rifiuto imbarazzato, a parte un lodevole distinguo del consigliere Brusa, all’emendamento di aiuto e sostegno economico ai nostri anziani bisognosi e alle fasce deboli o senza lavoro
  • il costante e ripetitivo deficit del cosidetto poliambulatorio, solo in parte mitigato dagli interventi realizzati in seguito a nostra ispezione e segnalazione
  • l’incongruità e la fretta di portare a casa un risultato, seppur parziale, da usare durante le prossime elezioni, nel non volere scorporare i costi di abbattimento e di costruzione per la nuova biblioteca (confermata da una nuova nostra ispezione in loco)
  • l’ammissione da parte di pochi, che parecchi nostri interventi sono e sono stati propositivi ed utili.

Visto il clima di ostruzione in essere, non è poco!

I gruppi consiliari

Pavesi per Malnate
Lega Nord
Forza Italia

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.