Nella “casa delle pipe” la seconda edizione di B-Art

Officine creative, che risiede nell'ex stabilimento delle pipe Rossi, renderà omaggio a questa eccellenza artigiana nella seconda mostra mercato delle eccellenze artigiane-artistiche

B-Art Barasso

Si terrà nel weekend del 15 e 16 settembre 2018 la seconda edizione di “B-Art – dietro le quinte della creatività”, arte e artigianato di qualità negli spazi tra gli atelier delle Officine Creative Barasso.

B-Art si svolge in una ex fabbrica con oltre 100 anni di storia, con 50 artigiani e artisti che in due giorni faranno scoprire il dietro le quinte della migliore produzione locale: vendita diretta, mostre, spettacoli, laboratori e visita agli atelier, negli spazi affascinanti della ex Pipe Rossi definita nel 1927 «il più organizzato, il più attrezzato, il più grande stabilimento del mondo», valorizzando con questo evento i grandi ambienti dell’insediamento industriale che fu la più grande fabbrica di pipe del mondo, oggi luogo di fascino grazie alle architetture di archeologia industriale e alle attività artistiche e artigiane che vi operano.

Una storia del territorio raccontata anche attraverso le immagini e le storie della tradizione artigianale delle pipe: aziende e laboratori che ancora oggi producono pipe nell’area del Lago di Varese saranno infatti presenti con i loro migliori pezzi ed esempi di lavorazione, ad “onorare” la storia della ex Fabbrica Pipe Rossi, dove si sono formati i fondatori di quelle stesse ditte.

B-Art però è anche un viaggio ideale tra gli atelier e i creativi delle Officine Creative, oltre ad alcune delle attività più originali e di qualità della provincia di Varese, che temporaneamente occuperanno gli spazi con l’eccellenza della loro produzione, permettendo al visitatore di ammirare e acquistare i lavori proposti.

B-ART: GLI EVENTI “DIETRO LE QUINTE DELLA CREATIVITA’”

La seconda edizione di B-Art si svolgerà sabato 15 e domenica 16 settembre alle Officine Creative di Barasso.

La manifestazione combina intrattenimento e approfondimento, attività commerciali e esperienza culturale: gli artisti, artigiani e creativi che hanno sede in Officine Creative accoglieranno i visitatori nei propri atelier, per mostrare da vicino la produzione e i luoghi di lavoro, con allestimenti anche progettati ad hoc per l’evento. Una sezione particolare è dedicata alla produzione più caratteristica del territorio: la realizzazione delle pipe. Alcune tra le aziende più importanti del territorio saranno presenti con i loro migliori pezzi ed esempi di lavorazione.

Una esposizione storica realizzata in collaborazione con Savinelli Pipe permetterà di conoscere e approfondire la nascita, lo sviluppo e i “tempi d’oro” di questa particolare produzione artigianale, fiore all’occhiello per molti anni dell’economia varesina.

A completare questo lungo happening un ricco programma di appuntamenti culturali che animeranno la due giorni con laboratori creativi, musica e performance.

L’evento vedrà anche l’apertura straordinaria della adiacente Chiesetta di Sant’Ambrogio, anche grazie al Progetto di alternanza scuola-lavoro delle 4° classi dell’ ISISS Daverio – Casula – Nervi / Indirizzo Turistico.

UN EVENTO REALIZZATO CON UNA GRANDE SINERGIA

L’evento è stato possibile grazie alla collaborazione tra numerose ed eterogenee realtà: il Comune di Barasso, che promuove l’iniziativa, i proprietari degli immobili, che mettono gratuitamente a disposizione gli spazi espositivi, gli artigiani e artisti delle Officine Creative, aziende e artigiani, il fondamentale contributo della Pro loco Barasso e del Gruppo Alpini di Barasso, e degli attori culturali delle Officine Creative Barasso.

Ma la manifestazione si realizza anche grazie al contributo di Parco Campo dei Fiori, Fondazione Comunitaria del Varesotto, Consorzio Comuni BIM Ticino – Varese, Savinelli 1876 e Roi Costruzioni Edili S.R.L e ha il patrocinio del della Camera di Commercio di Varese, e dei Comuni di Luvinate e Comerio. Si ringraziano inoltre Immobiliare Pasqualini e C., Immobiliare Ferrogest e l’Associazione Ensemble – Ricerca e sviluppo per l’educazione musicale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore