Turismo “lento”, perché il Varesotto è la meta ideale

Il 2019 è l'anno del turismo lento. La nostra provincia ha molto da offrire ed è la base per esplorare in ottica "slow" un territorio molto più ampio che va dai laghi al Canton Ticino

Pedalata tra arte e natura - foto di Matteo Toffano

Cammini, piste ciclabili, percorsi per le ciaspole, ippovie, ferrovie storiche e molto altro da percorrere con una sola regola, muoversi senza fretta: il 2019 in Italia sarà infatti l’annodel turismo lento“, un invito a scoprire e valorizzare i territori meno conosciuti e a viverli attraverso esperienze di viaggio innovative.

VARESE E I VIAGGIATORI “MORDI E FUGGI”
I dati che riguardano la nostra regione e la provincia di Varese in particolare, ci presentano un settore dinamico con ritmi di crescita positivi (Varese è la terza provincia lombarda per arrivi) dove però le presenze (ossia il numero di notti trascorse dai viaggiatori su un territorio) fotografano anche un turismo di passaggio che predilige soggiorni brevissimi e non vere e proprie vacanze. L’invito a “rallentare” nella scoperta di nuovi luoghi è dunque un’occasione in più per raccontare possibilità e occasioni di scoperta e conoscenza di un territorio come il nostro.

ITINERARI SLOW A DUE PASSI DA CASA

I sentieri del Varesotto In questa pagina trovate alcuni tra i sentieri più belli della nostra provincia con caratteristiche, informazioni e immagini.

La via Francisca del Lucomagno – Tutte le informazioni sul percorso che dalla Svizzera attraversa per intero la provincia di Varese per poi giungere a Pavia e collegarsi con la Via Francigena e quindi Roma:

Che cos’è la via Francisca del Lucomagno: da Costanza a Varese e fino alla Francigena

Il percorso Unesco – La provincia di Varese ha un record mondiale: quattro siti patrimonio dell’Umanità a cui si aggiunge una grande area della biosfera che va dal Parco del Ticino a quello della Val Grande e al Verbano.  I quattro siti Unesco fanno parte del progetto Varese 4U, di cui VareseNews è capofila.

Varese, la provincia con il maggior numero di siti Unesco

La bellezza sotto i nostri piedi – Grotte, cripte, luoghi da esplorare: un tesoro nascosto fatto di cultura, storia e meraviglie naturali e paesaggistiche

Varesotto sotterraneo, cinque luoghi da scoprire

Medioevo da scoprire – Dal monastero di Torba alla Rocca di Angera, passando da monumenti medievali e tracce di antiche fortificazioni meno conosciuti ma ugualmente affascinanti

Andar per torri e castelli, viaggio nel Varesotto medievale

Dal Varesotto al Piemonte, scoprire il Lago Maggiore senza l’auto – In questo articolo trovate una serie di itinerari suggeriti dal Distretto turistico dei Laghi, da provare con il ritorno della bella stagione:

Turisti senza auto? Cinque idee per ammirare laghi e valli

Altre notizie e itinerari slow:

Ciclismo e mobilità dolce

I luoghi che rigenerano mente e corpo

Ferrovie panoramiche da provare

Tutte le proposte di #veniteavarese

IL CANALE TURISMO DI VARESENEWS

 

di mariacarla.cebrelli@varesenews.it
Pubblicato il 09 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore