Luci magiche non solo a Natale, il lago di Como si accende di rosa

Borghi e dimore storiche del Lario si illumineranno in occasione del passaggio del Giro d'Italia

Generico 2018

Nelle sere del 23, 24, 25 e 26 maggio il lago di Como dal capoluogo al centro lago si illuminerà di rosa per celebrare l’arrivo della tappa del Giro d’Italia. L’iniziativa è stata ideata e coordinata da Consorzio Como Turistica e promossa dai comuni del lago che dallo scorso mese di dicembre hanno lanciato il progetto di marketing territoriale LAKE COMO CHRISTMAS LIGHT.

In tutto 28 punti di interesse illuminati lungo le due sponde per accompagnare il turista in una crociera dall’atmosfera unica e far scoprire i tesori paesaggistici ed artistici del lago anche in un periodo, quello invernale, che tradizionalmente non è mai stato classificato come stagione turistica. Il progetto è nato proprio per concretizzare una strategia che vede unite le pubbliche amministrazioni locali, le associazioni degli albergatori e le dimore storiche e i musei del territorio. Cultura, turismo e attività economiche insieme per un unico progetto che ha in se le caratteristiche per poter essere esteso anche ad altri periodi dell’anno e allargare i propri confini. Detto e fatto.

Proprio in occasione del passaggio del Giro d’Italia le sponde dei borghi già pronti con gli allestimenti tecnologici, si illumineranno del rosa della manifestazione ciclistica più famosa. Questo non solo grazie al rodato sistema di organizzazione, ma anche per la tecnologia avanzata di cui gli stessi borghi si sono dotati grazie a Consorzio Como Turistiche e ad alcuni sponsor privati sostenitori del Lake Como Christmas Light, che consente di “colorare” gli ambienti secondo le tonalità preferite impostando i fari di ultima generazione con soli procedimenti digitali.

Ad essere illuminati saranno borghi e dimore: Blevio, Tremezzina, Menaggio, Nesso/Careno Argegno, Bellagio, Brienno, Varenna, Moltrasio, Villa del Balbianello, Villa Leoni, Villa Carlotta, Palazzo Vicerè.

A presentare l’iniziativa questa mattina in Camera di Commercio il coordinatore del distretto turistico del centro lago nonché assessore del Comune di Bellagio, Luca Leoni, il sindaco di Tremezzina, Mauro Guerra, il coordinatore del progetto, Daniele Brunati, e i sindaci di Brienno, Francesco Cavadini, il sindaco di Nesso, Massimo Morini e l’assessore allo Sport del Comune di Como, Marco Galli. “Il progetto Lake Como Christmas Light funziona e cresce sempre di più – ha esordito Guerra – Con questa iniziativa del Lago in rosa favoriamo la destagionalizzazione turistica. Abbiamo costruito un partenariato solido tra pubblico e privato per attuare una strategia permanente. Le luci, ma non solo quelle, ora ci sono e le utilizzeremo non solo a Natale”.

“L’obiettivo – ha spiegato Daniele Brunati di Consorzio Como Turistica – è colorare i borghi di rosa, un’azione di grande effetto resa possibile dal lavoro svolto con i 14 sindaci firmatari di un accordo di programma che non si è fermato al progetto natalizio”. Per Luca Leoni “il centro lago è un territorio unico e come tale va promosso. Siamo l’unico distretto riconosciuto a livello ministeriale in Lombardia che può portare avanti progetti pilota. Mai abbiamo potuto contare con una determinazione tra soggetti pubblici e privati così forte”.

Anche per Francesco Cavadini “è venuto il momento di considerare il lago come un unico brand da promuovere, cosa che si può fare se i soggetti che operano su questo territorio a diverso titolo hanno chiaro questo concetto e ora ciò sembra finalmente possibile”. All’assessore Galli del Comune di Como forte è arrivato l’invito dai sindaci del lago di poter fare sistema anche con il capoluogo. “Bellissima iniziativa – ha fatto eco lo stesso Galli – Saremo presto al fianco dei sindaci del Lago perché le potenzialità sono veramente tante”. La conferma arriva dal Sindaco di Nesso: “Durante il periodo natalizio – ha detto Morini – da noi c’è stato un vero e proprio assalto di turisti durato anche dopo l’Epifania. L’orrido è diventato più che mai una attrazione internazionale e così lo abbiamo anche ripulito a festa. Piccoli miracoli di un progetto nel quale abbiamo deciso di impegnarci fino in fondo”.

di
Pubblicato il 15 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore