I Lions contro l’”occhio pigro”: screening per 400 bambini

Si è conclusa il 7 giugno la Campagna di Prevenzione dell’Ambliopia, quello che comunemente viene chiamato “occhio pigro" promossa dai Lions Clubs International in 20 scuole dell'infanzia

I lions contro l'occhio pigro

Si è conclusa il 7 giugno la Campagna di Prevenzione dell’Ambliopia, quello che comunemente viene chiamato “occhio pigro” promossa dai Lions Clubs International all’interno del progetto di portata internazionale Sight for Kids ( www.sightforkids.it ).

Sono stati circa 400 i bambini visitati dal team proposti dagli 8 Lions Club della città di Varese che quest’anno hanno accolto la sfida nella fascia di età dei 4 anni, con la collaborazione delle Scuole d’Infanzia, di FISM Varese e con il Patrocinio del Comune di Varese.

«L’obiettivo era di individuare, attraverso uno specifico screening effettuato da personale qualificato e rivolto ai bambini delle classi mezzane, i difetti dell’ “occhio pigro” che sono rilevabili più facilmente e con maggiori possibilità di guarigione proprio in quest’’età – ha spiegato Rosemarie Contu, responsabile Service Sight for Kids 2018/19 per la II Circoscrizione – Zona A Varese – Le visite sono state effettuate presso 20 scuole d’infanzia durante gli orari didattici e sono state, per i genitori, totalmente gratuite, oltre che volontarie: i genitori hanno avuto la possibilità di aderire all’iniziativa attraverso i canali di comunicazione scolastici. Per coloro che non hanno potuto aderire perchè in quei giorni erano assenti i loro bimbi, abbiamo predisposto anche un momento di recupero in orario extrascolastico».

Lo screening ha potuto evidenziare precocemente dei difetti o disturbi di vista nel 9% dei controllati: «Si tratta di un vero e proprio investimento educativo – ha commentato l’assessore all’istruzione Rossella Dimaggio – Quello di risolvere i problemi fisici che possono dare difficoltà nell’apprendimento prima che si ritrovino alla scuola primaria».

«E’ un ottimo risultato – ha commentato Gino Ballestra, responsabile distrettuale Service pluriennale Sight for Kids – Che dimostra, oltre che la fiducia nei Lions e nel progetto di prevenzione dell’ambliopia, soprattutto l’altissimo interesse delle famiglie alla salute degli occhi dei propri bambini».

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore