Magni torna al lavoro per la “sua” Cazzago

Primo consiglio comunale convocato per martedì 11 giugno alle 20.45 ma le deleghe sono già state assegnate. Ecco tutti gli incarichi

Cazzago Brabbia

La giunta guidata dal sindaco Emilio Magni è pronta mettersi al lavoro. Il primo consiglio comunale è convocato per martedì 11 giugno alle 20.45 ma le deleghe sono già state assegnate e durante il consiglio verranno formalizzate.

Ecco come sono stati distribuite le deleghe:
Sindaco Emilio Magni Rapporti istituzionali, opere pubbliche, controllo del vicinato
Vice Sindaco Fabrizio Laudi Personale, polizia locale, sociale
Assessore Elisa Montagna  Bilancio, Coinger, Valbossa

Ai consiglieri invece sono stati affidati i seguenti incarichi:

Davide Bossi Servizio idrico integrato, comuni rivieraschi
Valentina Cosaro Scuola primaria, rapporti con asilo e gruppi di volontari
Giacomo Garancini  Sportello legale per il cittadino
Maria Giorgetti  Revisione PGT, tematiche urbanistiche
Giacomo Marrocco  Sito internet comunale, innovazione informatica, cultura
Massimo Nicora Informazione/comunicazione, manutenzioni varie
Federico Piatti Biblioteca, cultura, protezione civile, rapporti parrocchia/oratorio
Gabriele Riggi Ecologia, educazione ambientale

“Mister preferenze” è Massimo Nicora, ex sindaco, che ha raccolto 59 voti: a lui tutta la squadra ha affidato l’incarico di capogruppo.

«Tutti, dal sindaco ai singoli consiglieri, hanno ricevuto delle deleghe, ossia hanno delle materie di cui si occuperanno per tutta la durata della legislatura – spiega Emilio Magni – . Per quanto riguarda il ruolo del capogruppo lo abbiamo affidato a Massimo Nicora:  contiamo sulla sua lunga esperienza di politico ed amministratore, crescerà i giovani della nostra squadra e poi magari a metà mandato faremo un cambio e metteremo alla prova qualcun altro. Questa ci sembra la miglior formazione possibile: adesso ci rimettiamo al lavoro»

di
Pubblicato il 07 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore