Torna la Colletta Alimentare: è il ventitreesimo anno consecutivo

Presentata anche a Varese l'edizione 2019 della grande raccolta di cibo, in programma in tutta Italia nella giornata di sabato 30

Presentazione della colletta alimentare 2019

Sabato 30 novembre, per il 23esimo anno consecutivo, nei supermercati di tutto il Paese si terrà la giornata della Colletta Alimentare, la più vasta occasione di dono a disposizione dei cittadini, coordinata dalla Fondazione Banco Alimentare di Milano. Un evento che coinvolgerà oltre 13mila punti vendita in tutta Italia e 145000 volontari che raccoglieranno i prodotti che poi serviranno quasi 8000 strutture caritative e circa un milione e mezzo di persone bisognose.

La formula è quella degli anni precedenti: all’ingresso dei supermercati i volontari consegnano un sacchetto e un volantino che illustra le tipologie di prodotti non deperibili che si possono donare (Sughi e pelati, tonno in scatola, olio d’oliva, pasta e riso, legumi, biscotti, alimenti per l’infanzia). Chi intende effettuare la donazione può consegnare il sacchetto all’uscita.

Come di consueto “Nonsolopane” coordina la colletta per la zona del Nord della provincia di Varese (la linea meridionale va da Solbiate Arno a Castiglione Olona, all’incirca) che vede coinvolte circa 1600 volontari, che mettono a disposizione circa 4o furgoni.

In provincia, sono 91 i punti vendita coinvolti e 55 gli enti caritativi destinatari della raccolta, per un numero di persone raggiunte che sfiora i duemila. L’elenco completo per il nord della provincia si può consultare cliccando qui mentre per l’area sud e quella dell’altomilanese si può cliccare qui. «La colletta è un gesto collettivo, che non toglie il desiderio di tutti di fare un gesto personale di aiuto: in 23 anni ci siamo accorti di questa sua straordinaria caratteristica, che appassiona – spiega Andrea Benzoni, presidente di Nonsolopane – Coinvolge infatti sempre piu persone, ed è ogni volta una conferma e una novità. Per questo è importante che questa colletta ci sia e che si ripeta ogni anno il gesto. Un gesto che coinvolge persone di tutte le estrazioni sociali e di tutte le capacità economiche: abbiamo visto persone che hanno usufruito dei nostri pacchi venire alla colletta e donare a loro volta un pacco di pasta, per poter partecipare e restituire anche loro». 

Presentazione della colletta alimentare 2019

Alla conferenza stampa di presentazione, che si è svolta al nuovo info point della camera di Commercio hanno preso parte anche i responsabili della Croce Rossa Italiana e dell’Associazione Nazionale Alpini, Ferdinando Vanoli.  Rappresentanze importanti considerato il numero di volontari e di mezzi messi in campo sia dalle “Penne Nere” sia dalla CRI, entrambe spalle possenti della macchina organizzativa: nel primo caso oltre 70, nel secondo addirittura 630: «Il primo anno in cui abbiamo collaborato – ricorda Vanoli – eravamo in 33: quest’anno siamo in 630, provenienti da tutti i 78 gruppi che coordino, che vanno da saronno al nord della provincia»

Con loro anche l’assessore ai servizi sociali del comune di Varese Roberto Molinari: «Il fatto che questa iniziativa duri da 23 anni è un elemento qualificante – ha commentato l’assessore  – Questa intuizione è diventata una condivisione collettiva di soggetti dversi. è un’idea che non si chiude ma si allarga nell’incontro con l’umano. Per questo come giunta diamo la disponibilità a partecipare anche fattivamente, per testimoniare la bontà dell’ iniziativa e la necessità di dare».

 

 

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 28 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore