Al via il cantiere nel bosco per proteggere Luvinate

Sono partiti i lavori di sistemazione dell'alveo del Tinella. Un'opera da 415.000 euro che terminerà a giugno

Lavori sistemazione torrente Tinella

Al via i lavori per evitare che fiumi di fango, detriti e alberi anneriti dal fuoco invadano strade e giardini di Luvinate.

Le piogge torrenziali, avvenute dopo il grande incendio dell’ottobre 2017, avevano sempre creato danni ingenti ai residenti del piccolo comune.

Case isolate e recinzioni distrutte avevano messo in difficoltà per ben tre volte la popolazione residente.
Il Comune aveva chiesto, e ottenuto, un finanziamento da Regione Lombardia per tutelare il suo territorio reso così fragile dopo il grande incendio.

La settimana scorsa è finalmente partito il cantiere che sistemerà il torrente Tinella: « È un intervento di riduzione del rischio – spiega Alessandro Nicoloso, dottore forestale, progettista e direttore dei lavori – si interviene con opere di regimazione idraulica e di consolidamento dei versanti. Nel tratto finale, in prossimità del ponte di via San Vito, verrà anche migliorata la conducibilità idraulica».ù

Lavori sistemazione torrente Tinella

L’intervento durerà fino alla fine di giugno, sempre che la primavera non porti con sé piogge torrenziali e per periodi prolungati.

Il costo delle opere si aggira attorno ai 415.000 euro: « Già lo scorso anno – spiega ancora il direttore dei lavori – il Parco era intervenuto per ripulire il bosco della zona cantierata così da creare un ambiente più protetto. L’area più delicata e soggetta a dissesti è quella a valle del sentiero 10 perchè geologicamente è la più fragile e le infiltrazioni più dannose. Le conseguenze dell’incendio del 2017 sono più evidenti proprio in questa zona».

Luvinate attendeva da tempo questo intervento, un’azione di cura di quella montagna ancora ferita.

di
Pubblicato il 13 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore