Mercallo scende in piazza per il falò della Giobia

I cittadini hanno reso omaggio a una delle tradizioni più diffuse nel Varesotto e per quest’anno i ricavati saranno devoluti all’associazione “Caos” per la lotta contro il tumore al seno

gioubia mercallo

Stretti intorno al fuoco in compagnia delle famiglie e degli amici di una vita, gli abitanti di Mercallo hanno dato vita nel freddo pomeriggio di domenica 19 gennaio alla decima edizione del “Gran falò della Giobia”.

Un momento di festa da condividere, ma anche per sognare quali desideri ognuno possa veder finalmente realizzati nel corso dell’anno appena iniziato. L’iniziativa ha attirato come nelle edizioni scorse molti mercallesi ma anche tanti cittadini dei paesi vicini riuniti questa volta anche per fare del bene. Il ricavato della serata sarà infatti devoluto all’associazione “Caos” di Gallarate per la lotta contro il tumore al seno.

Trepidanti, incuriositi e pronti a lanciare i loro bigliettini dei desideri, in prima fila c’erano loro: i bambini. Dietro di loro mamme, papà e nonni, ma anche vigili del fuoco, polizia locale e membri della Protezione civile tutti voltati verso il falò per rivivere una delle tradizioni più note del Varesotto. Allo spettacolo si sono uniti anche i bersaglieri della fanfara “A. Guidoletti” di Vergiate.

di
Pubblicato il 22 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore