Maltrattamenti su bimbi, cinque maestre indagate a Busto Arsizio

Concluse le indagini a carico di cinque delle sei maestre che lavorano all'asilo nido Giannina Tosi. L'inchiesta è stata condotta dalla Polizia di Busto Arsizio

asilo nido bambini

Cinque maestre dell’asilo nido Giannina Tosi sono indagate per maltrattamento su minori, nel caso specifico si tratta di 14 bambini che frequentano la struttura comunale di via Bonsignora. Proprio ieri sarebbero stati notificati i provvedimenti di chiusura indagine nei confronti delle maestre. Solo una è rimasta estranea ai fatti contestati.

La notizia è stata confermata dall’assessore all’Educazione Gigi Farioli che si dice molto amareggiato per quanto emerso: «L’indagine si è sviluppata partendo dalla denuncia di alcuni genitori. Non avevamo avuto segnalazioni particolari su quanto stava accadendo e questa notizia ci coglie di sorpresa. Siamo sconcertati».

L’indagine è stata condotta dagli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio anche con l’ausilio di telecamere nascoste e coordinata dalla Procura di Busto Arsizio. Da quanto emerso le educatrici coinvolte avrebbero usato toni duri e maneschi nei confronti di bambini di età compresa tra uno e tre anni.

La vicenda sconvolge ancora di più proprio perchè avvenuta a Busto Arsizio, città in cui è in atto da alcuni mesi un progetto sui nidi che prevede un patto tra educatori, famiglie, forze dell’ordine sul tema dei maltrattamenti (ne avevamo parlato qui) e proprio di recente il consiglio comunale aveva approvato il progetto per dotare di telecamere le varie strutture «come forma di tutela delle famiglie e dei bambini e di autotutela delle maestre» – specifica Farioli che ha anche sottolineato le difficoltà fin qui incontrate per attuarlo.

«Quest’anno dovevamo mettere le telecamere proprio al nido Giannina Tosi e all’asilo di via Espinasse. Abbiamo incontrato qualche difficoltà tra ispettorato del lavoro e sindacati che non sono favorevoli all’installazione». L’assessore aggiunge anche che il procedimento di sospensione delle maestre coinvolte è già iniziato.

Telecamere negli asili nido, i sindacati dicono no ma il Comune va avanti lo stesso

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore