Inchiesta camici, Cattaneo: “Avevamo il dovere di garantirli”

A margine dell'incontro pubblico dedicato alla riqualificazione sul Lago di Varese, l'assessore ha risposto alle domande in riferimento all'inchiesta relativa ai contratti di fornitura di camici durante l’emergenza Covi

A margine dell’incontro pubblico dedicato alla riqualificazione sul Lago di Varese, l’assessore regionale Raffaele Cattaneo ha risposto alle domande dei giornalisti in riferimento all’inchiesta relativa ai contratti di fornitura di camici durante l’emergenza Covid.

«Consideriamo la gravità del momento in cui eravamo, in cui i medici in prima linea, nel momento più acuto della pandemia, non avevano strumenti di protezione e noi avevamo il dovere di garantirlo. Dal mio punto di vista questo è un valore pubblico che deve essere considerato e che io ritengo prioritario – commenta -. Non parlo dell’inchiesta, come teste sono tenuto al segreto istruttorio. Ricordo che mi sono occupato di guidare la task force che si è premurata di individuare le imprese che era in condizioni di riconvertirsi e di fornire prodotti dal punto di vista tecnico della certificazione dal punto di vista delle norme europee di qualità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore