Per la funivia di Monteviasco rinviati a giudizio in 10 per omicidio colposo, processo a marzo

Decisione del gup di Varese nel pomeriggio di giovedì. Dalla perizia la struttura dove ha trovato la morte il manovratore risulterebbe “inidonea allo scopo“

lavori funivia monteviasco

A oramai tre anni dalla morte del manutentore della funivia “Ponte di Piero – Moneteviasco” Silvano Della c’è un risvolto importante nella fase processuale che vede imputati con l’accusa di omicidio colposo una serie di soggetti che avevano a che fare con la struttura, dagli amministratori della cooperativa ai rappresentanti degli enti preposti al controllo, passando per la proprietà: il giudice per l’udienza preliminare di Varese ha nel pomeriggio di giovedì rinviato a giudizio 10 degli 11 imputati, assolvendone solo uno perché dimessosi dal suo ruolo prima dei fatti. Il processo si celebrerà a marzo a Varese.

Nell’udienza odierna dove si è concluso l’incidente probatorio, esame tecnico sulla struttura di valle dove l’uomo trovò la morte stritolato nell’autunno del 2018, sarebbe emersa l’inadeguatezza del manufatto «assolutamente inadatto allo scopo», come affermano i difensori delle parti offese Vera Dall’Osto e Corrado Viazzo.

«È stato sentito il consulente del giudice ed erano presenti i periti del pubblico ministero che hanno confermato l’inidoneità del ponte mobile a tenere in sicurezza la cabina della funivia», hanno concluso i legali della famiglia

Andrea Camurani
andrea.camurani@varesenews.it

Un giornale è come un amico, non sempre sei tu a sceglierlo ma una volta che c’è ti sarà fedele. Ogni giorno leali verso le idee di tutti, sostenete il nostro lavoro.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.