Malore mentre assiste al rally in Valle Intelvi: salvato uno spettatore

Decisiva la presenza dei mezzi di soccorso e decarcerazione al seguito della gara motoristica. L'uomo, di mezza età, è stato trasportato in ospedale

ambulanza

Un uomo di mezza età è stato salvato dal pronto intervento dei sanitari dopo aver accusato un grave malore mentre stava assistendo al Rally della Valle Intelvi, domenica mattina. Lo spettatore aveva raggiunto una zona sicura (al di là di una recinzione) sul tratto denominato “Caslé”, sede di tre prove speciali nel corso della giornata ma improvvisamente si è accasciato contro una protezione.

A notare la scena un esperto fotografo che si trovava in zona per documentare i passaggi della corsa: si è avvicinato all’uomo e si è reso conto che quest’ultimo era in stato di incoscienza. (foto di repertorio)

Immediata la chiamata ai soccorsi: sul posto è intervenuta così l’ambulanza che era posizionata a inizio prova speciale (ovviamente la direzione gara ha sospeso temporaneamente il passaggio delle vetture in gara), dotata di un medico rianimatore. Con essa anche un mezzo veloce della decarcerazione (quelli inviati in caso di incidenti per liberare le persone nell’abitacolo e mettere in sicurezza i veicoli) necessario per raggiungere lo sfortunato spettatore oltre la recinzione dove aveva preso posto.

L’intervento rapido dei soccorritori ha permesso di salvare la vita all’uomo (probabilmente colpito da ischemia) che dopo essere stato stabilizzato sul posto è stato trasportato in ospedale.
Determinante in questo caso la presenza dei mezzi dislocati per la gara motoristica, tornata quest’anno in calendario (mancava dal 2005) anche grazie all’impegno organizzativo del team varesino della Asd Rally dei Laghi. La prova speciale è poi ripresa al termine delle operazioni di salvataggio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.