Come costruire un bug hotel per insetti a casa

Il Parco Rile Tenore Olona e il Parco Pineta di Tradate portano la natura a casa vostra grazie alla costruzione di rifugi "fai da te" per insetti

vario

In un periodo in cui non è possibile uscire di casa a causa dell’emergenza sanitaria in corso dovuta al Covid-19, Parco RTO e Parco Pineta di Tradate hanno pensato di portare la natura a casa di grandi e piccini attraverso la costruzione di bug hotel, rifugi pensati per gli insetti e realizzati con materiali in prevalenza di origine naturale.

Seguendo semplici principi di base, ognuno potrà costruirli lasciando spazio a fantasia e divertimento.

L’iniziativa, concretizzata da AstroNatura nell’ambito del progetto Campo Aperto, rientra nel filone “Natura a casa tua“, un progetto lanciato dal Parco Pineta a metà marzo che prevede la pubblicazione di contenuti all’interno della sezione del sito dedicata ai bambini.

La pubblicazione continuerà sulle pagine Facebook del Parco RTO e del Parco Pineta per concludersi tra un paio di settimane.

La pagina”Download e fai da te” del sito del Parco Pineta, all’interno della sezione “Rifugi, cassette nido e mangiatoie”, accoglie già 4 progetti su 5.

Perché un bug hotel?

Gli insetti sono una componente fondamentale degli ecosistemi grazie al loro ruolo di impollinatori e non solo; questi invertebrati sono in diminuzione sia per la distruzione del loro habitat (città sempre più grandi e sempre meno prati fioriti) sia perché vengono semplicemente a mancare ambienti non alterati dall’uomo ove trovare rifugi naturali. Avere un bug hotel in giardino o sul balcone significa dare ospitalità a un esercito di alleati nella lotta biologica contro molte infestazioni delle piante, nonché fornire un valido contributo alla difesa della biodiversità.

di
Pubblicato il 10 aprile 2020

Segnala Errore