Cooperativa Primavera, chiuso anche il bar dell’ospedale Galmarini

Da tre settimane l’esercizio è senza gestore in seguito alla drammatica situazione finanziaria della cooperativa di Gallarate. A giorni la riapertura con un nuovo gestore

Anche l’ospedale Galmarini di Tradate viene colpito dalla drammatica situazione finanziaria della cooperativa Primavera di Gallarate. Da tre settimane, infatti, il bar dell’ospedale cittadino è rimasto senza gestore, con i conseguenti disservizi provocati dalla chiusura dell’unico punto di ristorazione pubblico della struttura sanitaria.
La cooperativa Primavera si trova attualmente in gestione controllata. È anche in corso un processo al tribunale di Busto Arsizio che vede come imputato principale Quintino Magarò, fondatore e poi gestore per anni della cooperativa che coinvolgeva centinaia di dipendenti. La struttura aveva appalti in tutta la provincia, tra cui anche quello del bar di Tradate. Molti di questi appalti sono stati sospesi perchè la cooperativa non riusciva più a garantire gli stipendi ai dipendenti (tutti gli articoli sulla vicnda).
Il bar dell’ospedale Galmarini avrebbe dovuto riaprire martedì 5 marzo, con la gestione affidata al secondo classificato del bando pubblico di affidamento, effettuato alla fine del 2012. Alcuni problemi logistici ne hanno impedito l’apertura, ma dalla direzione del presidio garantiscono che l’esercizio entrerà in funzione nei prossimi giorni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Marzo 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore