Chieste condanne per 15 anni alla banda di Mirko Oro

Il pm Calcaterra ha chiesto la condanna a 4 anni per Mirko Rosa e 5 anni e mezzo per De Luca accusati di associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale. La sentenza prevista per il 17 marzo

mirko rosa compro oro processo

E’ di 4 anni la pena richiesta dal pubblico ministero Nadia Alessandra Calcaterra per Mirko Rosa, l’ex-re dell’oro a capo della catena di negozi Mirko Oro, arrestato nel  del 2015 nell’ambito dell’operazione Goldfinger, portata a termine dalla Procura di Busto Arsizio e dalla Guardia di Finanza.  Insieme alla sua sono state richieste condanne a 5 anni e 6 mesi per il socio Giacomo De Luca, 3 anni e 6 mesi per Andrea Fisichella, 1 anno e 10 mesi per Giovanna Papagna e 1 anno e 2 mesi per Ovaldo Rosa, padre di Mirko.

Galleria fotografica

Indagine Goldfinger, in manette Mirko Oro 4 di 16

Il magistrato, nella sua requisitoria, ha ripercorso l’intera indagine che ha portato alla definizione di 49 reati e alla richiesta di rinvio a giudizio per 29 persone. Il reato più grave contestato è l’associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, riciclaggio, falso documentale, ricettazione. Il pm ha ricostruito la complessa architettura di società che fatturavano tra di loro e verso soggetti terzi compiacenti cifre gonfiate con la finalità di creare fondi neri da sottrarre al fisco. Anche l’oro che veniva raccolto nei diversi negozi spesso veniva occultato.

Per i cinque che hanno scelto il rito abbreviato ci saranno ancora tre udienze prima di arrivare a sentenza (prevista per il 17 marzo) e l’1 e il 3 febbraio toccherà alle difese concludere. Nell’ultima udienza disponibile, dunque, sarà emessa la sentenza per i 5 mentre verranno definiti i patteggiamenti degli altri rinviati a giudizio. Andranno a dibattimento, infine,  Santo Fasone e Claudio Brescia (accusati di essere gli autori materiali degli incendi alle auto di Mirko Rosa) e il carabiniere accusato di aver rivelato a Giacomo De Luca di essere intercettato.

Questa mattina, infine, Mirko Rosa non si è presentato in aula a causa di un malore che lo ha colto a partire dalla serata di ieri. L’imprenditore è stato ricoverato in ospedale a Busto Arsizio per accertamenti.

 

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Indagine Goldfinger, in manette Mirko Oro 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore