Marrazzo ne fa tre, Giovio due. “Full” del Varese contro il Mariano

I biancorossi battono 5-1 il Mariano e si avvicinano sempre più alla promozione

verbano varese calcio

Il Varese serve il “full” al Mariano, proseguendo la marcia verso la promozione in Serie D. Tre gol di Marrazzo, due di Giovio e 5-1 finale che punisce troppo il Mariano, che si è dimostrata squadra ostica e capace di dare fastidio ai biancorossi. Oggi c’è un po’ di gloria anche per Bordin, che nel primo tempo para un calcio di rigore a Fall, che si rifà però nella ripresa, segnando il gol del momentaneo 2-1. Vola così il Varese, sempre più vicino alla Serie D.

FISCHIO D’INIZIO – Mister Giuliano Melosi recupera Viscomi per la difesa e Gazo a centrocampo. Al centro della difesa, al posto dello squalificato Gheller, scala Luoni mentre La Marca va a destra. Lercara si abbassa invece sulla linea mediana, in attacco invece Giovio è il suggeritore per Marrazzo e Piraccini.

IL PRIMO TEMPO – Inizio ottimo per il Varese, che al 3’ trova il vantaggio: Capelloni batte rapidamente un calcio di punizione e trova Marrazzo, che con un delizioso pallonetto d’esterno batte Carlotti. I biancorossi potrebbero raddoppiare al 4’, ma questa volta il portiere ospite para bene. Il Mariano prova a chiudere gli spazi alzando il pressing, ma al 19’ Giovio raddoppia, ben servito da Piraccini, battendo con un preciso diagonale mancino Carlotti. Nel finale di tempo però il Mariano avrebbe la possibilità di accorciare le distanze, ma Fall al 42’, dopo essersi conquistato il rigore, si fa ipnotizzare da Bordin, che respinge tuffandosi sulla sua sinistra. Al 45’ Giovio potrebbe siglare il tris, ma Carlotti chiude bene lo specchio della porta e respinge.

LA RIPRESA – Parte bene il Varese in cerca della terza marcatura, ma nonostante i tanti corner accumulati, non riesce a far breccia nella retroguardia gialloblu. Il Mariano alza il ritmo e al 20’ accorcia con Fall, che con un rasoterra preciso dai 20 metri batte Bordin. Melosi cambia: fuori Capelloni e Lercara, dentro Zazzi e Becchio e squadra che passa al 4-4-2. Al 34’ Viscomi ferma Fall lanciato a rete e sul contropiede biancorosso Giovio segna il 3-1 battendo Carlotti in uscita. Nel finale c’è gloria ancora per Marrazzo, che servito in contropiede da Cavalcante, appena entrato, danza sulla palla prima di battere per la quarta volta il portiere gialloblu. Non appagato, il bomber segna anche il 5-1 nel recupero, questa volta con un diagonale mancino.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 21 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore