Centinaio: “I problemi dell’Olona nascono in provincia di Varese”

Il sindaco di Legano plaude alla visita in programma della commissione ambiente lungo l'Olona e precisa: "Facciamo cadere i confini amministrativi per il bene di tutti"

La schiuma torna nell'Olona

Sarà il 19 maggio l’atteso sopralluogo della commissione ambiente di Regione Lombardia lungo l’Olona per capire perché dagli inizi di aprile il fiume è coperto di schiuma. Un evento itinerante che, nel suo viaggio, toccherà anche Legnano.

Ed è proprio il sindaco della città del carroccio, Alberto Centinaio, a riaccendere i riflettori sulla questione. “In occasione della visita -scrive il sindaco in una lettera indirizzata a Luca Marsico, presidente della commissioni- mi auguro di poter valutare insieme ogni possibile intervento” mostrando anche “tutte le azioni che l’Amministrazione comunale ha messo in atto proprio al fine di tutelare l’Olona e le importanti opere realizzate per la sua valorizzazione e messa in sicurezza”.

Ma Centiniao puntualizza anche altro, e cioè la fonte dell’inquinamento. “I fenomeni di inquinamento che colpiscono l’Olona avvengono prima che essa arrivi a Legnano -continua il primo cittadino- con una situazione causata da scarichi in deroga autorizzati a monte e da non adeguati investimenti sui depuratori situati nel Varesotto”. Proprio per questo “è arrivato il momento di far cadere anacronistici confini amministrativi per restituire al territorio un fiume degno di questo nome e che tanto ha segnato la storia delle nostre comunità”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore