Tanti auguri Varese, oggi fa 200 anni

Il 14 giugno del 1816 l'Imperatore concesse il titolo alla nostra cittadina

varese palazzo estense

La notificazione firmata dal governatore conte di Surau fu affissa il 16 luglio del 1816, ma la decisione dell’Imperatore che elevò Varese al rango di città è datata 14 giugno: oggi dunque compie 200 anni la città di Varese.

La città all’epoca contava circa 10mila abitanti. Le cronache raccontano diversi fatti salienti, tipici di quel piccolo mondo antico: in quell’anno le reverende monache del Sacro Monte furono ripristinate con l’obbligo di presentarsi all’educazione delle fanciulle a loro affidate.

Il conte Giorgio Clerici si costruì la casa nel convento di San Francesco e realizzò un giardino all’inglese e una grotta che destò molta impressione. Il primo gennaio venne pubblicato il codice civile austriaco. Venne istituita la congregazione municipale,  nominato a capo Giovanni Pellegrini Robbioni e la sua carica chiamata “podestà” .

Le cose però non andavano bene per tutti e le diseguaglianze erano evidenti. “Vi fu carestia non lieve” scrive la cronaca dell’Adamollo, “e se i miseri non morirono di fame finirono consunti dalle malattie”.

Il conte Dandolo, scienziato veneziano che stabilì a Varese il suo centro di ricerca sul miglioramento delle ovinocolture, ridusse parte del suo fondo fronteggiante lo stradone che da Varese immette alla Madonnina, e piantò esotici alberi su un passeggio pubblico che successivamente donò al comune.
Ci sarebbe tanto da dire, ma in quegli anni era già evidente il desiderio di una comunità nascente, molto attiva nei commercio e nelle prime industrie, di darsi una propria autonomia.

varese palazzo estense

L’unico feudatario della storia della città, Francesco III D’Este morì nel 1790, ma intanto la sua presenza portò alla realizzazione del teatro ducale prima e del teatro sociale proprio quell’anno. Il teatro varesino, peraltro, venne costruito prima di quello di Como, lo splendido “sociale” in stile neoclassico che ancora oggi ha sede accanto al duomo comasco.

Il comune sta celebrando le ricorrenza con una serie di iniziativa a maggio e giugno. Qui il programma.

E anche il primo cittadino di Varese Attilio Fontana fa gli auguri alla città: «Auguri alla nostra Varese! Oggi è il giorno del compleanno ufficiale: Varese è città da 200 anni. E’ davvero un orgoglio essere il sindaco che può festeggiare questa data così importante. Il calendario delle iniziative promosse dal Comune e dal Comitato per le celebrazioni del 200esimo prosegue senza sosta, con la collaborazione dei cittadini e di tante associazioni. Grazie a tutti, per l’impegno e l’affetto che dimostrate. Evviva Varese!».

Roberto Rotondo
roberto.rotondo@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.