Accordo Maroni-Galimberti, il teatro si fa

Lo finanzierà la Regione. Anche la caserma si sblocca. Il Collegio Sant'Ambrogio non sarà abbatutto, i giardini in piazza saltano

I progetti per piazza Repubblica e teatro

Intesa molto importante, questa mattina, nelle sede della regione Lombardia a Varese. Il sindaco Davide Galimberti e il Governatore Roberto Maroni si sono incontrati durante la riunione del collegio di vigilanza dell’accordo di programma su piazza Repubblica. Il presidente della Regione ha garantito che sarà erogato a Varese un finanziamento pubblico per realizzare il nuovo teatro, nell’ambito dei fondi arrivati con il Patto per la Lombardia recentemente firmato a Milano con il Governo Renzi. La conseguenza diretta è che il teatro non sarà più costruito con un finanziamento misto tra pubblico e privato, bensì utilizzerà fondi pubblici. Dunque, l’area della collina di via Ravasi non sarà più ceduta ai privati e non sarà abbattuto il Collegio sant’Ambrogio.

Il sindaco Galimberti ha affermato che la caserma Garibaldi sarà ristrutturata, a partire dal prossimo autunno, sulla scorta del progetto che ha vinto il concorso di idee realizzato dallo studio Galantino di Milano. Dunque, i 15 milioni della Regione sono confermati, e anche la realizzazione di una volta trasparente che ricopra il cortile dell’attuale ex caserma per trasformarla in una grande sala polivalente. Sulla destinazione d’uso finale, il sindaco non si è espresso.

L’assessore Andrea Civati, urbanistica e lavori pubblici, ha spiegato che si dovrebbe partire con i lavori a fine settembre. Il progettista è stato già convocato in comune.

Tuttavia esiste ancora un dubbio su come rinnovare la piazza. La viabilità proposta dal progetto vincitore non va bene e andrà rivista. Anche i giardini pubblici che il progetto aveva immaginato, all’interno della piazza, sono considerati poco positivamente dalla giunta e saranno probabilmente trasformati. Il sindaco Galimberti ha specificato che questa parte di progetto é da rivedere.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore