Quantcast

Torna il vandalo delle gomme

Nella notte tra mercoledì e giovedì qualcuno ha preso di nuovo di mira il camion parcheggiato in piazza Ballerio da Gennaro Visciglia titolare di un'impresa edile

Avarie

Parcheggia il camion e gli tagliano le gomme. Era già accaduto qualche mese fa alle auto parcheggiate in piazza a Brunello  e, dopo una breve pausa, il problema si è riproposto. Nella notte tra mercoledì e giovedì qualcuno ha preso di mira il camion parcheggiato da Gennaro Visciglia titolare dell’impresa edile Effe Vi :”L’ho lasciato la notte scorsa in piazza Ballerio e oggi aveva le gomme tagliate. Davvero non sappiamo più cosa fare e a chi chiedere. Le gomme dei camion costano molto e ogni volta per noi è un danno notevole. Quel che vorremmo capire è perché ci fanno questo? Che disturbo può dare un camion parcheggiato la notte in un paesino come Brunello?”

La risposta, per ora non c’è. Non c’è traccia del vandalo e soprattutto non si capisce quale sia la motivazione di questi atti: “A volte infila dei chiodi nelle ruote, altre volte le taglia” – spiega ancora Visciglia.

Tempo fa anche era accaduto anche ad un piccolo imprenditore di origine marocchine, Abdel Lahlou, da vent’anni in Italia con la famiglia; a lui tagliarono le ruote del furgone e dell’auto di famiglia per ben quattro volte.  Ora si trova a Parigi per lavoro ma ha voluto esprimere la sua solidarietà al collega: “Vi prego non fate cadere la cosa nel silenzio – ha detto al telefono – Forse prima o poi qualcosa si scoprirà”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore