Albani, il consigliere “mite” che potrebbe unire le anime della Lega (e non solo)

Il consigliere del Carroccio è considerato "troppo poco leghista" dai suoi ma il suo nome è tra quelli che potrebbero ambire alla segretaria cittadina divisa tra pro e contro Paola Reguzzoni

consiglio comunale busto arsizio alessandro albani

Ama gli animali e la musica, non ha la faccia da cattivo, vorrebbe far cantare una canzone natalizia a tutto il consiglio comunale e potrebbe diventare il nuovo segretario della Lega Nord di Busto Arsizio anche se molti lo considerano “troppo poco leghista”.

Passa anche da Alessandro Albani la ricomposizione della maggioranza che governa Busto Arsizio. L’eclettico consigliere comunale è stato inserito tra i possibili candidati alla segreteria alle elezioni interne del prossimo 14 settembre. Qualche mese fa aveva espresso il desiderio di far cantare una canzone a maggioranza e opposizione per Natale con l’intento di «creare un’occasione che unisca persone che la pensano in maniera diversa».

Al nuovo segretario cittadino, infatti, spetterà il compito di mettere insieme le due anime della Lega Nord bustocca, quella che sta con Paola Reguzzoni e quella che si oppone ad un ritorno (anche se non in prima persona in quanto sospesa dal partito) della sua linea politica.

L’era del commissario Marco Colombo sta per volgere al termine con l’ultimo disperato tentativo (fallito, per ora) di far dimettere l’assessore ai Lavori Pubblici Alberto Riva, accusato di essere amico di Paola Reguzzoni ma non è chiaro quale sarà il nuovo corso che verrà inaugurato nella sede di via Culin.

Nel frattempo le acque nella maggioranza sembrano essersi calmate di fronte ad un nulla di fatto e la squadra del sindaco Antonelli potrà continuare ad operare nella sua attuale formazione almeno per qualche mese. Molto dipenderà proprio da che piega prenderà l’elezione del nuovo segretario cittadino in casa Lega e chissà che non sia proprio Albani il garante della pace che farà continuare la navigazione della giunta in serenità.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 06 settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore