Torna la festa di San Martino

Sfilata, spettacoli, cibo e musica per festeggiare la festività dell’11 novembre con tutta la famiglia

varie

La festa di San Martino si rinnova per il ventinovesimo anno e porta con sé alcune novità.

Quest’anno la festa si terrà proprio nel giorno dedicato al santo, domenica 11 novembre, dalle ore 9.30.

«Per quest’anno abbiamo pensato di organizzare anche il pranzo di beneficenza. Il tradizionale risotto, il cui ricavato verrà impiegato dalla parrocchia in opere benefiche non sarà più organizzato solo per la sera di domenica» spiega il presidente dell’associazione 23eventi Sonia Milani «abbiamo pensato anche a un intrattenimento per tutta la famiglia con uno spettacolo di tango argentino e uno con l’illusionista Marco Ceruti».

Alle 9.30 ci sarà la messa solenne con accompagnamento corale, alle 10 si aprirà il mercatino con una selezione di artigiani della zona e poi pranzo, spettacoli e mostra d’arte spiegata da Giuseppe Caffarelli della fondazione Sodalitas, fino alla tradizionale sfilata corteo storico cavallo accompagnato dal corpo musicale “Libertà” con san Martino a cavallo.

Inoltre, piazza Cacciatori delle Alpi si trasformerà nella “piazza dei bambini” con maxi gonfiabili, pop corn, zucchero filato, pony e truccabimbi. L’intera giornata sarà accompagnata dalla musica di Roberto Barassi.

Per quest’anno è stata inserita la commemorazione in memoria del cavaliere Vincenzo Bifulco, recentemente scomparso, con un lancio di palloncini rossi sulle note di My Way che verranno distribuiti dalle ore 16 in piazza Cacciatori delle Alpi.

Durante la presentazione è intervenuto il monsignore Luigi Panighetti che sottolinea il carattere solidale della giornata. «La commemorazione dedicata a San Martino ha certamente carattere religioso, ma quello su cui ci vogliamo soffermare è la semplicità di San Martino. L’iconico taglio del mantello che avverrà come ogni anno alla fine della sfilata, sottolinea proprio il carattere di uomo semplice e di carità che con la sua semplicità fa ritornare alla fede e al senso di comunità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore