Seconda fase di coppa: l’Openjobmetis vuole ripartire di scatto

Mercoledì 12 (ore 20,30) a Masnago arrivano i ciprioti dell'AEK Larnaca. Vincere è importante, perché poi Varese giocherà tre volte in trasferta

Openjobmetis Varese - Happy Casa Brindisi 69-51

Tra l’eccitazione collettiva per la grande vittoria di Venezia, l’attesa crescente per scoprire il nuovo acquisto Salumu e l’apprensione per l’infortunio di capitan Ferrero, in casa Pallacanestro Varese rischia di passare sotto tono quello che invece dev’essere il momento “sacro” di questi giorni: il primo turno della seconda fase di Fiba Europe Cup.

Mercoledì sera (12 dicembre, ore 20,30) i biancorossi tornano infatti in campo contro una vecchia conoscenza continentale, l’AEK Petrolina Larnaca, squadra cipriota già affrontata tre anni fa con bilancio in perfetta parità: una vittoria per parte, con canestro decisivo del lituano Varanauskas a Masnago.

Sulla carta i gialloverdi dovrebbero essere la squadra meno attrezzata del girone K, vista anche la presenza di Sassari e degli olandesi del Groningen che lo scorso anno arrivarono sino alle semifinali. Anche per questo motivo, però, l’approccio al match dei biancorossi dovrà essere cauto: gli ospiti hanno vinto quattro gare nella prima fase, hanno nel play-guardia americano Vinales il principale punto di riferimento (19,7 punti di media in Fiba più 2,5 assist) ma pure un pivottone come l’ex reggiano Veremeenko a presidiare i tabelloni. Insomma, non gli ultimi arrivati, tanto più che l’AEK ha appena battuto in campionato il Keravnos raggiungendo i rivali in testa alla classifica cipriota.

Openjobmetis Varese - Aek Larnaca 74-72
Il canestro di Varanauskas con cui l’OJM batté Larnaca nel 2016

La Openjobmetis vista a Venezia – ma anche a Cremona, o contro Brindisi – però sa di avere una marcia in più in questo momento e di arrivare al match galvanizzata dai risultati. Caja dovrà però rinunciare a Ferrero ma potrà contare ancora su Bertone in attesa di schierare – da domenica prossima – il nuovo acquisto Jean Salumu. Attenzione difensiva, controllo dei tabelloni e divieto di sprecare palloni sono i comandamenti imposti dallo staff tecnico biancorosso: partire con il piede giusto è obbligatorio, visto che poi Varese dovrà affrontare tre trasferte consecutive.

Purtroppo i dati sulle prevendite non sono particolarmente esaltanti: gli abbonati per la seconda fase sono all’incirca sullo stesso numero di quella precedente (tra le 650 e le 700 tessere) mentre a martedì sera i biglietti prenotati sono circa 320. Dati destinati a crescere al botteghino, ma a prima vista non ci sarà alcuna scossa nonostante gli ottimi risultati centrati in campionato. Peccato, perché questa squadra si sarebbe meritata un supporto un po’ più attivo anche in coppa, mentre in Serie A il pubblico non ha mai tradito.

DIRETTA VN

La partita di coppa sarà raccontata in cronaca diretta da VareseNews attraverso un liveblog disponibile fin dal martedì sera. All’interno notizie, curiosità, statistiche e il sondaggio-pronostico prepartita. Per intervenire è possibile scrivere nello spazio commenti o usare gli hashtag #direttavn o #eurovarese su Twitter e Instagram. Per accedere al live CLICCATE QUI.

Il belga Salumu è a Varese: rinforzerà la Openjobmetis

Due ex della Pallacanestro Varese sono morti a breve distanza

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore