M’illumino di meno: una cena “a basso impatto” per il centro Gulliver

Anche il Centro Gulliver quest’anno ha deciso di aderire organizzando per venerdì 1 Marzo una cena di raccolta fondi a basso impatto energetico

Frittelle di bucce di patata

“Tutti un po’ più al buio” per “Mi illumino di meno 2019”, la giornata del Risparmio Energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili.

E anche il Centro Gulliver quest’anno ha deciso di aderire organizzando per venerdì 1 Marzo una cena di raccolta fondi a basso impatto energetico, con materie prime cucinate con il minimo scarto e con brevi tempi, ottimizzando – nei procedimenti – più di una cottura.

«Ceneremo a lume di candela, in un “oasi” naturale all’interno del Parco del Campo dei Fiori. E’ il primo anno che aderiamo a questa iniziativa – spiega Don Michele Barban, fondatore del Centro Gulliver – Un’iniziativa importante per noi che desideriamo prenderci cura delle persone, ma anche del territorio. E in questa serata lo faremo riducendo gli sprechi e facendo vivere alle persone che parteciperanno un’esperienza di efficienza energetica e di sostenibilità ambientale».

Si ringrazia SweetEvents di Francesca e Chiara per aver deciso di donare l’intero ricavato della serata a sostegno del progetto Inside&Out per il rinnovo dell’arredo delle Comunità Terapeutiche di Bregazzana.

Appuntamento è presso gli Orti di Bregazzana, via del Giglio 51 a Bregazzana (Varese), il 1 marzo alle 20.00. Info e Prenotazioni entro 27 febbraio a ludovica.cerritelli@gulliver-va.it cell. 391/4902662

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore