Vertenza Cavalca: i lavoratori in assemblea, mentre il caso approda in Regione

Questa mattina dipendenti e sindacato in assemblea per fare il punto della situazione, mentre per giovedì 13 giugno le parti sociali sono convocate davanti alla IV Commissione attività produttive

arciste - cavalca

Lavoratori Cavalca in assemblea questa mattina per fare il punto della situazione insieme a Valentina Calafiore, la sindacalista della Filcams Cgil di Varese che sta gestendo la complessa vertenza: «I lavoratori sono preoccupati, da sei mesi c’è poca chiarezza – dice – Questa mattina abbiamo discusso sull’offerta che è stata fatta dall’azienda che ha in distacco i lavoratori, un’offerta che però a nostro parere non offre le necessarie garanzie».

Nessun passo indietro, dunque, sullo sciopero di otto ore proclamato per giovedì 6 giugno.

Intanto la vertenza approda in Regione, dove giovedì 13 giugno le parti sono state invitate in audizione davanti alla IV Commissione Attività Produttive.

L’iniziativa è stata presa di consiglieri regionali della provincia di Varese Emanuele Monti e Giacomo Cosentino: «Stiamo seguendo passo dopo passo la vicenda relativa alla crisi del Cavalca – dicono – e  faremo tutto il possibile per salvaguardare i posti di lavoro e la presenza sul nostro territorio di un marchio storico».

«Il nostro obiettivo è trovare una soluzione per impedire la chiusura di una realtà storica del Varesotto – spiega Monti, della Lega – Come avevo annunciato domenica, ho ottenuto dal Presidente della IV Commissione Gianmarco Senna di portare in tempi velocissimi il caso in audizione in Regione. Nella speranza di poter individuare una strada da percorrere per uscire dalla crisi, eventualmente cercando di individuare altri soggetti che possano essere interessati ad investire».

«Il punto fondamentale è salvaguardare i lavoratori – aggiunge Cosentino, di Lombardia Ideale – attraverso questo incontro in Regione cercheremo di tutelarli, cercando una soluzione che possa scongiurare la chiusura dello storico negozio e garantire la prosecuzione dell’attività. Siamo al fianco dei dipendenti e non ci arrenderemo finché non avremo trovato una soluzione».

Anche il sindaco di Arcisate Gianluca Cavalluzzi incontrerà i rappresentanti dei lavoratori per capire meglio la complessa situazione: l’appuntamento in Comune è per giovedì 6 giugno nel pomeriggio.

di
Pubblicato il 04 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore