Nuova caserma dei Carabinieri, firmato il contratto d’affitto

A 22 anni dall'inizio della sua costruzione l'amministrazione comunale e il Prefetto hanno firmato il contratto d'affitto davanti al sottosegretario Candiani. Da settembre sarà operativa

La firma del contratto d’affitto arriva dopo 22 anni dall’inizio di questa lunga storia. La storia è quella della nuova caserma dei Carabinieri di via Bellini, finalmente consegnata ai militari guidati dal Maggiore Marco D’Aleo e che occuperanno probabilmente da settembre.

Dopo 20 anni i carabinieri di Busto possono trasferirsi nella nuova caserma

Per la firma del contratto di affitto tra il Prefetto di Varese Enrico Ricci e il capo dell’ufficio tecnico Monica Brambilla, è stata organizzata una cerimonia alla presenza del sottosegretario al Ministero dell’Interno Stefano Candiani, del sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli, dell’eurodeputata Isabella Tovaglieri e del comandante provinciale dell’Arma Claudio Cappello.

«Ci è voluto tanto tempo ma è un impegno che ho preso ad inizio mandato e e ci tenevo particolarmente a portarlo a termine. Sapete quanto mi è cara la sicurezza dei bustocchi e per questo sono orgoglioso di aver dato un commissariato dignitoso alla Polizia di Stato e una caserma all’avanguardia. La Guardia di Finanza ha una sede bella ma antica e vedremo cosa possiamo fare».

Generico 2018

Grande soddisfazione anche per il sottosegretario Candiani che ha seguito sin dall’inizio l’evoluzione della vicenda: «Il primo a chiamarmi quando sono stato nominato è stato proprio il sindaco di Busto che, in estrema sintesi, mi diceva che voleva arrivare al risultato e che la città non si sarebbe fatta mettere sotto i piedi da nessuno. Si tratta di un risultato raggiunto senza leggi speciali ma con il solo buon senso, un paradigma per molte situazioni simili in Italia».

Anche il comandante provinciale Claudio Cappello ha voluto dire la sua: «Ringrazio il maggiore Marco D’Aleo per il grande impegno che ha profuso nel raggiungimento di questo obiettivo e tutti coloro che hanno avuto un ruolo perchè si procedesse senza intoppi».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 19 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore