Il comune di Cislago: “Basta cani nei parchi pubblici”

L’amministrazione ha recentemente adottato una nuova ordinanza comunale volta a regolamentare una corretta conduzione dei cani sul suolo cittadino.

Il comune di Cislago: “Basta cani nei parchi pubblici”

“Basta coi cani liberi nei parchi pubblici”. L’amministrazione ha recentemente adottato una nuova ordinanza comunale volta a regolamentare una corretta conduzione dei cani sul suolo cittadino.

Galleria fotografica

Il comune di Cislago: “Basta cani nei parchi pubblici” 4 di 5

Il provvedimento n. 88 pubblicato lo scorso giovedì (10 ottobre 2019) stabilisce, tra le diverse cose, il divieto per i proprietari di cani di condurre i propri amici a quattro zampe all’interno dei parchi cittadini e l’obbligo di utilizzare sempre un guinzaglio nelle aree urbane.

La norma sancisce inoltre, anche il dovere dei proprietari di adattare la recinzione della propria abitazione in modo tale che l’animale non possa fuggire. Il sindaco Gian Luigi Cartabia sottolinea che l’ordinanza è arrivata in seguito alle continue segnalazioni da parte della cittadinanza di cani che girano liberi nei parchi pubblici presenti sul territorio e a un paio di episodi di fuga di cani dalla propria abitazione e vaganti poi in centro paese. Per i trasgressori è prevista una sanzione fino a 500 euro.

Nel territorio cislaghese, in via Buonarroti, è presente un’area cani di 7.000 metri quadrati; da marzo di quest’anno però l’area è chiusa in quanto, scaduta la convenzione, nessuna associazione che rispetti i requisiti legali necessari si è presentata al bando per la gestione dell’impianto.

di
Pubblicato il 13 ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il comune di Cislago: “Basta cani nei parchi pubblici” 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore