Una mozione in consiglio per “vegliare” sulla sicurezza sul lavoro

La richiesta fa parte dei punti all'ordine del giorno del consiglio comunale del 28 novembre prossimo, ed è stata firmata dal consigliere Luca Paris

lavoro generiche

Sicurezza sul lavoro sempre, nel comune di Varese.

E’ quello che chiede una mozione al Sindaco e alla Giunta di Varese di «Esercitare un’attenta supervisione sulle condizioni di sicurezza in cui sono svolti i lavori da parte del personale del Comune, su quelli appaltati a società esterne e su quelli svolti dalle società da esso controllate», e a «Sviluppare all’interno dell’Ente tutte le possibili iniziative per promuovere la sicurezza e la qualità del lavoro e per contrastare il lavoro nero e quello precario in tutti i settori economici e professionali»

La mozione, firmata dal consigliere comunale PD Luca Paris, chiede anche «Di aderire formalmente alla prossima giornata mondiale della sicurezza sul lavoro che, istituita dall’Organizzazione Mondiale della sicurezza sul lavoro (ILO), si svolge il 28 aprile di ogni anno» e a «Relazionare annualmente al Consiglio Comunale sulle condizioni di sicurezza riscontrati nei cantieri dei lavori appaltati dal Comune e dalle società da esso controllate e sul numero e la gravità degli incidenti che si siano eventualmente verificati».

luca paris

La richiesta fa parte dei punti all’ordine del giorno del consiglio comunale del 28 novembre prossimo.

MORTI E INFORTUNI, I NUMERI SONO IN AUMENTO

La mozione nasce dal preoccupante aumento dei dati sugli infortuni del lavoro: in Italia, negli ultimi 10 anni, ci sono stati 17mila morti sul lavoro e ogni anno si verificano centinaia di migliaia di infortuni; in Lombardia, da gennaio ad agosto di quest’anno, gli incidenti mortali sul lavoro sono passati dai 97 del 2018 ai 102 del 2019, con 77.317 denunce per infortuni e anche in Provincia di Varese la situazione è drammatica, come testimonia l’ultimo incidente mortale avvenuto alcuni giorni fa in una ditta di Vergiate: da gennaio ad agosto del 2019, rispetto allo stesso periodo del 2018, le morti sul lavoro sono aumentate da 4 a 13, mentre le denunce per infortuni sono passate da 6.265 a 6.285.

«Il tema della sicurezza del lavoro deve essere costantemente al centro dell’impegno di tutti i soggetti sociali, economici ed istituzionali – ha sottolineato Luca Paris – In modo tale da sostenere una cultura comune che sappia garantire il rispetto degli inalienabili diritti dei lavoratori, il primo dei quali deve sempre essere il diritto al lavoro in condizioni di assoluta sicurezza e per fare questo é essenziale l’opera di sensibilizzazione delle istituzioni pubbliche, a partire dall’ente locale più vicino ai cittadini, il Comune».

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 18 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore