Parco Gioia ancora più inclusivo con il Roller Table

Recintata l'area del parco di Villa Mylius dove, entro fine settembre, sorgerà la prima area giochi davvero per tutti di Varese. Raccolta fondi ancora aperta per i percorsi tattilo-plantari

Giochi inclusivi al Parco Gioia

Già recintata l’area del Parco di Villa Mylius dove entro la fine di settembre sarà inaugurato il ParcoGioia, la prima area giochi davvero inclusiva della città di Varese pronta a regalare quattro isole più una fatte di nuovi giochi e nuove possibilità di esperienze ludiche, sociali e di divertimento davvero per tutti i bambini della città, con ogni abilità.

Galleria fotografica

Giochi inclusivi al Parco Gioia 6 di 12

Oltre alle quattro isole previste nel progetto originale ne sarà realizzata una quinta, chiamata “Isola delle percezione” con un “roller table”, il primo della città. Si tratta di un percorso fatto di rulli rivestiti in gomma e sovrastato da una serie di archi con cui spingersi e “scivolare” in maniera differente dallo scivolo tradizionale. “Ci sono bambini che, per svariati motivi, non possono scendere dallo scivolo – spiega Anita Romeo, mamma promotrice del Parco Gioia assieme a Emanuela Solimeno e Asbi – Abbiamo pensato ai piccoli che non riescono ad essere portati in braccio e fatti scivolare, mentre con il roller table potranno sperimentare comunque un gioco di movimento, stando sdraiati o seduti”.

L’obiettivo di un parco davvero inclusivo, nella scelta dei giochi e anche nella realizzazione dei percorsi di accesso all’area, è che proprio tutti i bambini, disabili e non, possano giocarci insieme, fare esperienze di felicità, libertà e indipendenza con i loro amici, fratelli e compagni di gioco.

In teoria i lavori sarebbero dovuti partire in primavera dall’Isola della Musica (con veri strumenti musicali con cui creare un piccolo complesso), finanziata per prima da un donatore unico e l’Isola del Movimento, con tre altalene, tutte diverse: quella classica, quella doppia e, al centro, quella con seduta sagomata, adatta alle disabilità fisiche.
Ma la generosità dei cittadini coinvolti con diverse iniziative nella raccolta fondi, e degli sponsor, ha fatto sì che si siano già raccolti i 180 mila euro necessari a realizzare anche l’Isola principale, quella dell’Amicizia (con un grande gioco centrale dotato di rampa, pannelli sensoriali, scivoli e diverse salite e una piccola cupola, in cui nascondersi, o su cui arrampicarsi, particolarmente adatta a far sentire a proprio agio bimbi con disturbi dello spettro autistico) e l’Isola della Compagnia, con la casetta e un’area mercato accessibili anche alle carrozzine.
Tutti i giochi saranno inclusivi, realizzati da Giochisport, con attenzione alla qualità e all’ecosostenibilità dei materiali (ad esempio i tappetini antiurto sono realizzati utilizzando lo scarto della tomaia delle Nike)

Il progetto prevede anche la realizzazione di speciali percorsi tattilo-plantari per ipovedenti e non vedenti, come suggerito dall’associazione Aila di Ada Orsatti, per cui bisognerà raccogliere altri 20 mila euro e che potranno essere realizzati in un secondo momento nella nuova area giochi che sta per nascere nella parte del parco subito a destra rispetto all’ingresso su via Veronesi, proprio sull’area in cui il Pgt della vecchia Amministrazione comunale aveva previsto di realizzare un parcheggio.

“Purtroppo, a causa del Covid19 siamo state costrette a sospendere ogni tipo di manifestazione volta alle raccolte fondi – scrivono le mamme nel post che annuncia il raggiungimento dell’obiettivo dei 180 mila euro raccolti e l’avvio dei lavori per fine agosto –  ma non preoccupatevi: noi non ci fermiamo! Appena possibile riprenderemo a tornare in mezzo a voi, per raccontarvi del Parco Gioia, e per chiedervi l’ultimo sforzo”.

Per contribuire alla realizzazione del Parco Gioia Varese:
Conto corrente Asbi IBAN: IT56 K076 0102 4000 0000 0777 417
Causale: Parco Gioia Varese
L’obiettivo è raccogliere gli ultimi 20 mila euro per completare l’area giochi con i percorsi tattilo-plantari.
Per rimanere aggiornati su eventi e raccolta fondi consultare la pagina Fb Parco Gioia e sul sito di Asbi.

di
Pubblicato il 21 Luglio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Giochi inclusivi al Parco Gioia 6 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.