Quantcast

Comabbio piange le vittime della frana in Valtellina

La tragedia è stata un duro colpo per il paese di Comabbio. Gli amici delle vittime: "Non vogliamo crederci"

silvia brocca gianluca pasqualone vittime frana valtellina

Sono di Comabbio le tre vittime della frana che mercoledì 12 agosto ha travolto la strada che collega Chiesa Valmalenco a Chiareggio in Valtellina.

Si tratta di Silvia Brocca, 41 anni, e del suo compagno Gianluca Pasqualone, 45. La terza vittima era una bambina, Alabama, anche lei di Comabbio, che proprio mercoledì festeggiava il suo decimo compleanno. Il figlio di cinque anni della coppia è stato trasportato in codice rosso all’Ospedale di Bergamo. I genitori della bimba viaggiavano su un’altra auto e sono usciti indenni. Pare che gli amici stessero tornando da una gita e si accingessero ad andare a festeggiare il compleanno di Alabama, in un ristorante della zona. La bambina ha deciso di salire sull’auto dove viaggiava il suo piccolo amichetto e fare così il viaggio di ritorno insieme a lui e ai suoi genitori.

Una tragedia che ha colpito duramente la piccola comunità di Comabbio. Gianluca era originario di Roma. Silvia era nata a Varese, ma aveva sempre vissuto a Comabbio, da 18 anni lavorava come assistente alla poltrona in uno studio dentistico di Sesto Calende.

«Non voglio crederci – racconta Mara Zamblera, collega e amica da una vita di Silvia -, erano una coppia tranquillissima. Conoscevo Silvia da sempre, era molto dolce e gentile. Gianluca era una persona goliardica e partecipava spesso alle iniziative organizzate in paese».

 

 

Tragedia in Valtellina, i tre morti erano di Comabbio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore