Varese News

Film in streaming: come, dove, quando… e soprattutto perché

Lo streaming è quello che consente di accedere a contenuti online, senza essere obbligati ad aspettare che vengano scaricati

guardare un film

Lo streaming è quello che consente di accedere a contenuti online, senza essere obbligati ad aspettare che vengano scaricati. I nuovi internauti ormai quasi non conoscono più l’ansia e il tedio di dover attendere per e ore per riuscire finalmente a vedere un film tanto atteso, o ascoltare una canzone tanto agognata. Con l’avvento di piattaforme come Apple Music, Netflix, Spotify, altadefinizione.report accedere a contenuti in musica e film in streaming non è mai stato così semplice e popolare.

Film in streaming: come

Lo streaming consente di visualizzare o ascoltare contenuti senza dover aspettare che vengano prima scaricati completamente. Offre quindi la massima accessibilità ai contenuti in rete. Si tratta di un processo in grado di inviare e ricevere dati (sia audio che video) in un flusso costante e continuo con la rete stessa. Questo significa che la riproduzione di un film in streaming, ad esempio, si avvia appena il pc, il tablet o lo smartphone ricevono i dati dell’inizio della riproduzione. Quindi è possibile iniziare a vederlo subito e, mentre la riproduzione continua, il resto dei dati verranno inviati e all’istante ricevuti.

Affinché tutto questo sia possibile, occorrono due condizioni fondamentali, uno lato utente e l’altra lato fornitore di servizi. L’internauta ha bisogno di una connessione internet relativamente stabile e veloce. Per essere considerata tale deve essere di almeno 2 Mbps (megabit al secondo) per garantire qualità, senza ritardi, latenze o blocchi durante la riproduzione. Quando i contenuti in streaming vengono riprodotti, sono recapitati direttamente al buffering. Questo è responsabile dell’archiviazione dei secondi/minuti successivi della canzone o del video visualizzato. Per poter vedere contenuti in HD, oppure in 4K, la velocità di connessione deve essere superiore, almeno di 5 Mbps.

Dal canto loro i fornitori dei servizi di streaming devono mettere a disposizione delle piattaforme e server cloud di archiviazione nelle cui cache vengono memorizzati i contenuti.

Dove

Il mercato oggi è molto vasto e offre infinite opportunità, sia per la musica che per i film in streaming. I video sono stati i primi contenuti ad essere trasmessi in streaming. La prima piattaforme che si fece artefice dell’innovazione fu quella di You Tube. Lo streaming è stato un processo particolarmente innovativo perché ha permesso di evitare di scaricare file di grandi dimensioni, perdendo di conseguenza tempo e denaro.

Lo streaming video infatti consente la compressione dei dati in piccoli pacchetti. Questi sono inviati poi ai vari dispositivi, dove vengono a decompressi e visualizzati. Durante una visualizzazione streaming il video esegue il buffering e, mentre si continua la visione, il pacchetto dati successivo è in fase di decompressione. Questo garantisce la visione di un intero film in streaming  senza interruzioni.

Quindi lo streaming può far risparmiare tempo e problemi, perché non necessita di archiviare nulla. Questa caratteristica permette di poter sfruttare lo streaming su qualunque dispositivo si disponga: tablet, pc o smartphone. Per quanto piccola possa essere la memoria a disposizione dell’apparecchio, questa non verrà utilizzata per archiviare nessun dato di riproduzione.

Quando

Quando si desidera! Vale a dire che non ci sono limiti alle possibilità di ascolto di musica e contenuti audio, né di visualizzazione di film in streaming. Basta disporre di un dispositivo che possa riprodurre il contenuto desiderato e di una connessione internet stabile e veloce.

Da ricordare comunque che alcune piattaforme di contenuti potrebbero aver predisposto un blocco per la riproduzione all’estero. Alcuni colossi del settore infatti bloccano e limitano la riproduzione in streaming in base alla posizione di visualizzazione. Sarà comunque sempre possibile accedere ai contenuti in streaming desiderati utilizzando però una VPN (rete privata virtuale).

La VPN cripta la connessione, nasconde l’IP (cioè l’indirizzo) del computer e consente così di mascherare la propria posizione.

Perché

Perché no? Sarebbe forse la domanda più giusta. Ci sono infiniti motivi per cui oggi utilizzare lo streaming per vedere film e ascoltare contenuti audio, è un’ottima soluzione. Si ottiene innanzitutto una riproduzione immediata, senza dover attendere che il contenuto venga scaricato totalmente. Si evitano costi elevati richiesti per l’acquisto di contenuti singoli. Si risparmia spazio! A differenza del download, lo streaming nona archivia contenuti di grandi dimensioni sul proprio dispositivo, lasciando quindi libera la memoria per altre destinazioni.

È possibile accedere ai propri contenuti preferiti ovunque si voglia e in qualunque momento. Di giorno, di notte, nei fine settimana, durante un viaggio, oppure comodamente seduti sul divano di casa, lo streaming è sempre a disposizione del nostro tempo libero (e non solo). Basta poco per averlo, una connessione stabile e veloce e un dispositivo dove riprodurre il contenuto desiderato e il gioco è fatto! L’unico limite, a questo punto, rimane la nostra fantasia!

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.