Cosa vuol dire essere crossdresser: Stefano Ferri a Samarate

Pubblicitario e imprenditore, si veste in abiti femminili e rivendica la sua scelta con un libro: sarà ospite venerdì di e20DiVersi, che già l'aveva presentato con il suo precedente libro

Samarate generica generiche

Venerdì 10 dicembre a Samarate Stefano Ferri presenta “Crossdresser”, il libro in cui racconta “Stefano e Stefania, le due parti di me”. Ferri è infatti un crossdresser, un uomo – etero al 100% – che ama vestirsi in abiti femminili.

Pubblicitario e imprenditore, da anni ama vestirsi con abiti femminili. È appunto un “crossdresser”, una persona che si veste con abiti del genere opposto al suo. Un’esperienza che ha scelto di raccontare anche in un libro, che ha scritto durante il lockdown per Mursia editore.

«Nel romanzo i miei familiari – mia moglie, mia figlia e mio padre – compaiono coi loro veri nomi e agiscono secondo fattispecie autentiche. Ci sono anche mia mamma (scomparsa dieci anni fa) e mia sorella. Li ringrazio di cuore per aver accettato di accompagnarmi in quest’avventura, in cui, fra le varie cose, rispondo alla domanda con la D maiuscola: cioè perché mai io, etero al 100%, non riesco a fare a meno di indossare panni femminili. Domanda vertiginosa, come tutto quel che afferisce all’intimo. Fino a oggi ne ho fatto mistero con tutti. Oggi è il giorno in cui svelo il mio profondo».

Una presentazione di e20diVersi

L’evento è organizzato da e20diVersi, gruppo culturale che dall’estate 2020 sta portando a Samarate autori stimolanti e di caratura nazionale.
«e20Diversi  è una nuova associazione culturale samaratese che vuole interessarsi di eventi diversi, non solo libri , ma anche concerti mostre e altro» spiega Luca Macchi, tra i promotori. «Da due anni organizziamo “luglio col libro che ti voglio”, per noi che siamo nuovi, è stato davvero sorprendente la risposta della gente, a tutti gli incontri almeno 50 persone (per Samarate sembra essere più che positivo). Abbiamo lanciato luglio col libro che ti voglio, in un periodo di Covid, dopo la chiusura , con alcuni amici ci siamo detti che bisogna riportare fuori la gente, tornare a socializzare e così è stato.»

«Con Stefano Ferri, presente nelle due edizioni di luglio col libro che ti voglio, è nata una stima reciproca, nella prima edizione ci ha onorato di presentare la copertina del suo successivo libro, e quest’anno ci aveva confidato che sarebbe uscito un libro autobiografico. Siamo onorati della sua amicizia , come dell’ottimo rapporto che si è creato con gli altri ospiti. Il nostro è un piccolo evento che si volge in 4 serate a villa Montevecchio , nel giardino delle balaustre , nessuno ci credeva invece incontrare autori all’aperto con un aperitivo è diventato un format vincente, che ormai viene utilizzato anche da altri, ne siamo lusingati. Noi vogliamo solo aggiungere una goccia di cultura a quanto viene offerto da altre associazioni samaratesi , associazioni presenti da molto più tempo e davvero brave. Noi cerchiamo di migliorarci».

Appuntamento venerdì 10 dicembre in villa Montevecchio a Samarate, in sala azzurra, ore 20.30.

La presentazione del libro fa parte del più ampio calendario di iniziative aggregative, natalizie e culturali del dicembre a Samarate.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.