Al Palaghiaggio sono (veramente) ripartiti i lavori

Due ponteggi lungo la struttura certificano che, finalmente, al palaghiaccio sono ripartiti i lavori. Ma i ritardi si accumulano e la strada per arrivare a pattinare è ancora molto lunga

Con i lavori che non ripartivano, c’era chi aveva già storto il naso, chi aveva paventato l’ennesimo spreco di risorse pubbliche e chi aveva colto ancora una volta la situazione per criticare la scelta di costruire un palaghiaccio a Busto. Ma, invece, da qualche giorno due ponteggi testimoniano che i lavori sullo scheletro di cemento e legno sono ripartiti. E questa volta veramente. Certo, rispetto alla tabella di marcia c’è già un ritardo di quasi un mese, ma la colpa è stata solo di un mero ritardo nelle forniture dei materiali, aveva assicurato l’assessore Bottini.
Iniziate dunque a preparare i pattini perchè per la fine del 2014 -tra “solo” due anni- il ghiaccio della struttura sarà pronto per essere rigato dalle affilate lame ai vostri piedi. Ma la strada prima del tanto attesto taglio del nastro è ancora lunga e in salita. Ci sono infatti ancora due gare d’appalto da fare e da assegnare per altrettante tranche di lavori prima di poter aprire i cancelli del palaghiaggio.
Per adesso, tra 90 giorni, il palaghiaccio avrà un tetto. E’ già qualcosa. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Settembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.