Ruba il telefonino a scuola, denunciato diciottenne

Il giovane l'aveva sottratto ad un'adolescente del suo stesso istituto che ha denunciato il furto. I carabinieri sono risaliti immediatamente all'autore e lo hanno denunciato

Ruba lo smartphone alla compagna di scuola ma vierne rintracciato e denunciato dai carabinieri della stazione di Busto Arsizio. L’identificazione dell’autore del furto e la denuncia sono arrivati al termine di un’attività di indagine scaturita immediatamente dopo la denuncia e, in breve tempo, sono risaliti all’autore. La vicenda si è svolta tra i banchi di un istituto superiore cittadino e vede come protagonisti il giovane ladro, uno studente della stessa scuola diciottenne e residente a Busto Arsizio, e la vittima, una ragazza di appena 15 anni. Quest’ultima, tornata a casa al termine delle lezioni, si è accorta della sparizione del proprio telefono cellulare, del valore complessivo di diverse centinaia di euro, ricevuto in dono dai genitori.

A quel punto non ha esitato a presentare denuncia presso la stazione dei carabinieri più vicina a casa, in questo caso quella di Busto Arsizio, con la speranza di poter recuperare il proprio telefonino, contenente tutti i numeri di telefono privati e molti dati personali dell’adolescente. I militari, attraverso l’analisi e il confronto dei rispettivi tabulati telefonici, sono riusciti in breve tempo a rintracciare il giovane ladro e a ritrovare, presso la sua abitazione, la refurtiva. Il telefono è stato, così, prontamente restituita alla legittima proprietaria.  Per l’inesperto borseggiatore, invece, scattava la denuncia per furto aggravato.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.