Sfruttava minori facendoli prostituire, arrestata

Sulla 45enne pendeva un mandato di cattura internazionale e questa mattina (mercoledì) i carabinieri di Busto hanno posto fine alla sua latitanza. Ora verrà estradata verso il suo paese d'origine

Reclutava donne, anche minorenni, per farle prostituire ed era ricercata a livello internazionale, aveva scelto Busto Arsizio per trascorrere la sua latitanza. Alle prime ore dell’alba di oggi, mercoledì, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Busto Arsizio, guidati dal tenente Marco Tubiolo, l’hanno scovata e arrestata. Si tratta di una rumena di 45 anni sulla cui testa gravava un mandato d’arresto europeo per associazione per delinquere, tratta di esseri umani, tratta di minori, riciclaggio di denaro. La donna è accusata di aver reclutato diverse donne, anche minori, avviandole alla prostituzione. Ricercata persino dall’interpol, sarà successivamente estradata verso il paese di origine che ha emesso il provvedimento. La donna era considerata un ricercato internazionale sino questa mattina, quando la sua latitanza ha avuto termine con l’arrivo dei carabinieri che le hanno chiesto i documenti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.