Comunità Montana chiede la sospensione della caccia

L’assessore Carlo Molinari: «Habitat compromessi, selvaggina che scappa. Chiediamo atto di civiltà»

Varie

L’assessore all’ecologia della Comunità Montana Valli del Verbano Carlo Molinari sta inoltrando in queste ore alle autorità competenti la richiesta di sospensione dell’attività venatoria nel territorio di competenza dell’ente, che racchiude 32 comuni, molti dei quali sono parte del Parco Campo dei Fiori.

«Stiamo seguendo da vicino le operazioni di spegnimento con le nostre Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana e senza nulla togliere alla sicurezza del cittadino, chiediamo anche di avere un occhio di riguardo alla fauna selvatica che sta perdendo il proprio habitat. Le fiamme stanno devastando la flora delle nostre montagne e gli animali, spaventati dalle fiamme, scappano».

Secondo l’assessore «sono in atto movimenti di selvaggina nelle valli, soprattutto i volatili», i più veloci a spostarsi.

«Chiediamo un atto di civiltà – conclude Carlo Molinari che si occupa di ecologia e ambiente nell’ente con sede a Luino – e di sospendere la caccia nelle zone limitrofe dell’incendio boschivo dopo la perdita di almeno 50 ettari di bosco».

di
Pubblicato il 30 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore