Maltrattamenti su minori, chiuse le indagini

I fatti contestati riguardano episodi avvenuti nel corso del 2017. Indagati un’educatrice, la dirigenza e l’ex direttore della struttura per condotte omissive

violenza donne

La procura della repubblica di Varese ha da poco chiuso le indagini che vedono al centro alcuni episodi di maltrattamenti su minori contestati ad un’educatrice di una struttura di accoglienza in provincia di Varese.

Fra gli indagati anche la dirigenza e l’ex direttore del centro protetto ai quali gli inquirenti contestano una condotta omissiva in merito ad alcuni episodi che si sarebbero consumati all’interno di una delle “case” di cui la struttura è composta: si tratta di immobili che servono ad accogliere minori o famiglie a seconda delle diverse tipologia di problematiche legate al disagio sociale.

Simone Faccio, il legale dell’ex direttore della struttura a cui viene contestata la condotta omissiva non ha dubbi circa l’estraneità del suo assistito ai fatti, e che anzi avrebbe «messo in atto tutte le condotte necessarie e quanto era nelle sua possibilità», rispetto al ruolo ricoperto.

«Sul resto vedremo quello che verrà approfondito nelle eventuali fasi successive, anche se i comportamenti contestati paiono già da ora più vicini al concetto di “abuso di mezzi di correzione” che non a maltrattamenti veri e propri».

L’avviso di chiusura indagini è stato comunicato alle parti e stanno per concludersi i termini entro i quali i difensori potranno presentare memorie o chiedere al pubblico ministero di interrogare il proprio assistito. Poi deciderà il Giudice dell’udienza preliminare se far celebrare il processo o archiviare il tutto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore